Monitoraggio delle misure di accompagnamento MMA-A

Il trasporto di beni attraverso la Svizzera deve essere rapido e sicuro e le ripercussioni sulla popolazione e sull'ambiente devono essere limitate anche in caso di maggiore traffico. Il progetto Monitoraggio delle misure di accompagnamento MMA-A ha lo scopo di attuare le leggi che disciplinano il trasferimento su rotaia del traffico e di verificare l'efficacia delle misure di accompagnamento nei settori strada e rotaia.

L'Accordo sui trasporti terrestri rientra negli accordi bilaterali stipulati fra la Svizzera e l'Unione europea. Detto accordo liberalizza il trasporto su strada europeo in Svizzera. Al contempo,  l'Unione europea riconosce la politica dei trasporti della Svizzera, in particolare l'obiettivo di trasferire su rotaia i beni trasportati attraverso le Alpi. 

Il Dipartimento dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) coordina le attività di trasferimento su rotaia. Il dossier sul «trasferimento su rotaia» fornisce una panoramica sugli elementi che concorrono all'attuazione della politica in materia di traffico pesante e diversi link con informazioni di approfondimento.

Progetto parziale Monitoraggio delle misure di accompagnamento dell'UFAM

Il progetto parziale Monitoraggio delle misure di accompagnamento - Ambiente MMA-A è gestito dall'UFAM e prevede il rilevamento di dati concernenti la qualità dell'aria e il livello dei rumori presso sette stazioni di misurazione lungo le strade nazionali A2 e A13. Tale attività ha lo scopo di registrare l'inquinamento ambientale causato dal trasporto di beni sull'asse nord-sud.

Video «Propagazione del rumore nelle valli alpine»


Impatto ambientale del traffico merci attraverso le Alpi

Cover Impatto ambientale del traffico merci attraverso le Alpi 2015

Risultati del progetto MMA-A, stato 2015. 2016

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 18.01.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/aimentazione-alloggio-mobilita/mobilita/monitoraggio-delle-misure-di-accompagnamento-mma-a.html