Webzine «ambiente» 1/2016 - Noi e la fauna selvatica

Fauna selvatica, caccia e protezione > Moderni uccellatori > Addestratori di cani cercasi > Zone di protezione della fauna > Spostamenti della fauna > Pianificazine intercantonale della caccia

Franziska Schwarz, vicedirettrice dell’UFAM

Editoriale

Editoriale di Franziska Schwarz, Vicedirettrice UFAM

Reinhard Schnidrig

Fauna selvatica, caccia e protezione

È quella che secondo Reinhard Schnidrig, capo della sezione Fauna selvatica e biodiversità forestale dell’UFAM, bisogna stringere per stare al passo con una politica in materia di caccia e di protezione della fauna selvatica in continua evoluzione.

Beccaccia

Beccaccia

Quali fattori influenzano la popolazione di beccaccia in Svizzera: l’uomo, i suoi predatori naturali o il cambiamento dei boschi? Sulla questione l’UFAM conduce un progetto di ricerca in collaborazione con chi la protegge e chi la caccia. Per rispondere alla domanda se ne devono però catturare degli esemplari. E la cosa è tutt’altro che facile.

Cinghiale

Cinghiale

La caccia al cinghiale è necessaria per limitare i danni alle colture. Ma i cinghiali sono animali astuti e la tradizionale caccia alla posta può prendere molto tempo. L’impiego di cani da leva appositamente addestrati aiuta a renderla più efficace, rispettando al tempo stesso la selvaggina.

Daniel Hegglin

Zone di protezione della fauna

Regno incontrastato della natura, le prime bandite federali di caccia sono nate 140 anni fa. E se oggi si contano in Svizzera 42 zone di protezione della fauna selvatica d’importanza nazionale è grazie a una concezione di natura efficace e lungimirante.

Mark Struch

Spostamenti della fauna

Anche gli animali hanno le loro esigenze in fatto di mobilità. I corridoi faunistici interregionali formano una rete di vie di comunicazione che mostra però molte lacune. La costruzione di appositi attraversamenti dovrebbe ora contribuire a colmare le falle.

Cervi

Cervi

Un progetto di ricerca rivela che il comportamento territoriale dei cervi varia da individuo a individuo. Alcuni si spostano poco, altri fanno la spola tra siti di svernamento e siti di estivazione. E poiché migrando non si curano affatto dei confini fra Cantoni, occorre adottare una pianificazione intercantonale della caccia.

Ulteriori informazioni

Link

Contatto
Ultima modifica 17.02.2016

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/dossier/webzine-ambiente-fauna.html