Biodiversità: Affari Internazionali

Per assicurare la conservazione e l’uso sostenibile della varietà delle specie e degli ecosistemi su scala mondiale, sono state stipulate diverse convenzioni internazionali e regionali. Nel decennio in corso, gli sforzi intrapresi nell’ambito di tali accordi si concentrano sull’applicazione del Piano strategico globale per la biodiversità 2011-2020 e sul raggiungimento degli obiettivi relativi alla biodiversità 2020. Nel 2021 si prevede di adottare un nuovo quadro globale per la biodiversità che sostituirà il Piano strategico in scadenza.

Convenzioni internazionali

La Convenzione sulla diversità biologica (CBD) è stata adottata in occasione della Conferenza di Rio organizzata dalle Nazioni Unite nel 1992. Il Protocollo di Cartagena sulla sicurezza biologica, il Protocollo di Nagoya sull'accesso alle risorse genetiche e l'equa condivisione dei vantaggi derivanti dal loro utilizzo, nonché il Piano Strategico globale per la biodiversità 2011-2020 sono accordi importanti conclusi nell'ambito della CBD.

Biodiversità nel mondo

La biodiversità è di vitale importanza per l’uomo. Tuttavia, la sua sopravvivenza è sempre più minacciata. Per conservarla sono necessarie misure a livello locale, regionale e globale.

Attività della Svizzera

La Svizzera intende aumentare il proprio impegno nel campo della diversità biologica per assicurare un'efficace applicazione delle convenzioni rilevanti dal punto di vista della biodiversità. A questo scopo occorre rafforzare le sinergie e seguire un approccio più coerente nell'applicazione della CBD, dei relativi strumenti internazionali e del meccanismo di finanziamento.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 01.03.2021

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/info-specialisti/biodiversita--affari-internazionali.html