Biodiversità: Affari Internazionali

Per assicurare la conservazione e l’uso sostenibile della varietà delle specie e degli ecosistemi su scala mondiale, sono state stipulate diverse convenzioni internazionali e regionali. Nel decennio in corso, gli sforzi intrapresi nell’ambito di tali accordi si concentrano sull’applicazione del Piano Strategico globale per la biodiversità 2011-2020 e sul raggiungimento degli obiettivi relativi alla biodiversità 2020.

Convenzioni internazionali

La Convenzione sulla diversità biologica (CBD) è stata adottata in occasione della Conferenza di Rio organizzata dalle Nazioni Unite nel 1992. Il Protocollo di Cartagena sulla sicurezza biologica, il Protocollo di Nagoya sull'accesso alle risorse genetiche e l'equa condivisione dei vantaggi derivanti dal loro utilizzo, nonché il Piano Strategico globale per la biodiversità 2011-2020 sono accordi importanti conclusi nell'ambito della CBD.

Biodiversità nel mondo

La biodiversità è di vitale importanza per l’uomo. Tuttavia, la sua sopravvivenza è sempre più minacciata. Per conservarla sono necessarie misure a livello locale, regionale e globale.

Attività della Svizzera

La Svizzera intende aumentare il proprio impegno nel campo della diversità biologica per assicurare un'efficace applicazione delle convenzioni rilevanti dal punto di vista della biodiversità. A questo scopo occorre rafforzare le sinergie e seguire un approccio più coerente nell'applicazione della CBD, dei relativi strumenti internazionali e del meccanismo di finanziamento.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 02.10.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/info-specialisti/biodiversita--affari-internazionali.html