Passaggi faunistici

I corridoi faunistici pregiudicati o interrotti sono numerosi. I passaggi faunistici devono aiutare a rivalutare i corridoi interrotti. La Confederazione ha elaborato insieme a partner cantonali e nazionali direttive e strategie.

Corridoio faunistico presso Birchiwald/Berna (immagine: Martin Frick, TBA)

I percorsi fissi lungo i quali la fauna selvatica si sposta su vaste zone sono denominati corridoi faunistici. I corridoi faunistici di importanza interregionale collegano su vaste zone le popolazioni che vivono all'interno di un perimetro di diffusione di una specie.

In Svizzera esistono 305 corridoi faunistici di importanza interregionale, i quali sono stati rilevati e descritti (stato 2018).

Nell'ambito di una valutazione complessiva dei corridoi faunistici si è giunti alla seguente conclusione:

  • 42 (14%) su 305 corridoi faunistici interregionali sono interrotti in modo permanente e non possono più essere utilizzati dagli animali.  
  • più della metà è limitato nelle sue funzioni in misura considerevole  o forte; (178 corridoi, 58%).
  • Circa un terzo (85 corridoi, 28%) può essere considerato intatto.

Nel 2001 è stato fissato l'obiettivo di risanare 51 corridoi faunistici interregionali costruendo opere specifiche per consentire il passaggio della fauna.

Stato dell'attuazione delle strade nazionali (2017)

40 dei 51 corridoi faunistici interregionali che occorre risanare attraversano strade nazionali.

  • 10 (25%) corridoi faunistici sono stati risanati o stanno per esserlo.
  • 16 (40%) corridoi faunistici sono in fase di progettazione.
  • 14 (35%) progetti devono ancora essere avviati.

Direttive e strategie per i passaggi faunistici

Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha elaborato una direttiva per la costruzione di passaggi faunistici.

Pianificazione e costruzione di passaggi per la fauna selvatica attraverso le vie di comunicazione (PDF, 59 kB, 21.04.2010)La direttiva del DATEC illustra criteri in base ai quali viene determinato il numero di passaggi faunistici, la loro ubicazione, il tipo di opera e le relative dimensioni. Novembre 2001.

La direttiva «Attraversamenti per la fauna selvatica» pubblicata dall'USTRA illustra come contenere al minimo l'effetto divisorio che le strade nazionali esercitano sul paesaggio integrando in modo ottimale le opere trasversali.

Una norma ISO volta a regolare la configurazione di piccoli ponti in prossimità di impianti per il traffico (risanamento o nuova costruzione) consente di salvaguardare o di promuovere la connessione ecologica di corsi d'acqua. La norma indica come pianificare, configurare e mantenere le opere per i diversi gruppi di animali.

Quasi tutte le specie anfibie devono poter transitare in ambedue le direzioni da un habitat all'altro più volte all'anno senza essere esposte a pericoli. Le norme che regolano la costruzione di strade o rotaie sono state aggiornate in tal senso.

Verifica dell'efficacia dei passaggi faunistici

Nell'ambito del risanamento di tratti autostradali sono previsti o sono stati costruiti di recente diversi passaggi faunistici che consentono di mantenere o di ripristinare collegamenti fra habitat destinati a scomparire o già scomparsi in seguito alla costruzione di nuove vie di comunicazione.

Per poter paragonare la frequenza registrata presso i singoli passaggi, è indispensabile che il rilevamento dei dati avvenga con un metodo standardizzato. Tale confronto consentirà in futuro di pianificare meglio i passaggi faunistici e di ottimizzare il rapporto costi-benefici. La verifica dell'efficacia è parte integrante dei progetti di risanamento e di ripristino dei passaggi faunistici.

Instructions pratiques pour l’évaluation standardisée des effets des passages à faune (PDF, 102 kB, 14.09.2006)Istruzione pratica per la verifica standardizzata dell’efficienza dei passaggi faunistici. 2005 (in francese)

Grundlagenbericht zur standardisierten Wirkungskontrolle an Wildtierpassagen (PDF, 2 MB, 14.09.2006)Rapporto dettagliato sulla verifica standardizzata dell’efficienza dei passaggi faunistici. 2005 (disponibile soltanto in lingua tedesca)

Ulteriori informazioni

Documenti

Grundlagenbericht für die Richtlinie über Wildtierpassagen (PDF, 127 kB, 14.09.2006)(in tedesco) Definizione e scopo di un passaggio faunistico nonché standard per
la pianificazione. Novembre 2001.

Banca dati relativa ai 35 passaggi faunistici in Svizzera (MDB, 7 MB, 21.04.2010)(in tedesco) Banca dati Access relativa ai passaggi faunistici, con l'anno di costruzione, il luogo, i dati tecnici, le specie target, gli studi di pianificazione ecc. Vi preghiamo di salvare il file dapprima sul vostro computer.

Contatto
Ultima modifica 07.02.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/info-specialisti/misure-per-conservare-e-promuovere-la-biodiversita/infrastruttura-ecologica/passaggi-faunistici.html