Utilizzo sostenibile della biodiversità

Settori molto diversi, come l’agricoltura, la selvicoltura o il turismo, hanno un impatto sulla biodiversità, ma beneficiano anche di numerosi servizi forniti dagli ecosistemi. Pertanto occorre coordinare in modo ottimale l’utilizzo, la salvaguardia e la promozione della biodiversità. La Strategia Biodiversità Svizzera presuppone una gestione sostenibile della biodiversità.

L'obiettivo strategico 1 della Strategia Biodiversità Svizzera è formulato nel modo seguente:

«Entro il 2020 l'utilizzo delle risorse naturali e gli interventi che le riguardano avvengono in maniera sostenibile al fine di garantire la salvaguardia degli ecosistemi e dei loro servizi, come pure delle specie e della diversità genetica.»

Le misure per l'utilizzo sostenibile della biodiversità sono state adottate secondo due indirizzi:

  • forniscono un sostegno sostanziale alla funzionalità dell'infrastruttura ecologica, contribuendo alla realizzazione di zone protette e all'interconnessione degli habitat naturali e seminaturali;
  • garantiscono la salvaguardia e la promozione della biodiversità e, quindi, la fornitura di servizi ecosistemici su tutto il territorio e a lungo termine, ottimizzando la qualità ecologica delle superfici utilizzate.

Bosco

La biodiversità nel bosco svizzero è promossa dai servizi forestali cantonali mediante la combinazione di diversi strumenti. La direzione strategica a livello nazionale spetta all’UFAM.

Agricoltura

Nel 1996, è stato sancito nella Costituzione federale il ruolo multifunzionale dell’agricoltura. La salvaguardia delle basi vitali naturali tra cui la diversità biologica è così diventata uno dei compiti principali della politica agricola. L’UFAM, in collaborazione con l’UFAG, ha definito sia gli obiettivi dell’agricoltura in materia di biodiversità sia gli obiettivi per le superfici.

Ripristino e sostituzione nella protezione della natura e del paesaggio

Die Projektierung von Bauten und Anlagen kann zu unvermeidbaren Eingriffen in schützenswerten Lebensräumen führen. Das Bundesgesetz über den Natur- und Heimatschutz (NHG) verlangt, dass bei technischen Eingriffen in schützenswerte Lebensräume der Verursacher unter Abwägung aller Interessen Schutz-, Wiederherstellungs- oder angemessene Ersatzmassnahmen leistet (Art. 18 Abs. 1bis und 1ter NHG). Der Naturwert soll nach dem Eingriff gleich gross sein wie vorher (Null-Bilanzierung).
Zur Anwendung dieses zentralen Instruments der Naturschutzgesetzgebung hat das BAFU 2002 die Publikation „Wiederherstellung und Ersatz im Natur- und Landschaftsschutz“ als Vollzugshilfe herausgegeben. Sie basiert auf den bis dahin gemachten Erfahrungen zur Leistung von Wiederherstellungs- und Ersatzmassnahmen und wurde unter Berücksichtigung der damaligen Rechtsprechung erstellt. Voraussetzungen für den Eingriff

Compensazione ecologica

«Compensazione ecologica» è il termine usato per indicare l’insieme delle misure di conservazione e di recupero delle funzioni degli habitat e della loro interconnessione, soprattutto nelle zone a sfruttamento intensivo o urbanizzate.

Turismo, sport, tempo libero

L’UFAM s’impegna affinché l’utilizzazione a scopo turistico e sportivo della biodiversità e del paesaggio, compresi i loro servizi ecosistemici, avvenga secondo il principio della sostenibilità. Inoltre verifica la compatibilità con la natura e il paesaggio dei progetti degli impianti a fune che hanno ottenuto una concessione federale, promuove la sensibilizzazione verso un comportamento rispettoso e, infine, sostiene e fornisce consulenza ai Cantoni nella delimitazione di zone di tranquillità per la fauna selvatica.

Energia

La produzione di energia e la salvaguardia della biodiversità devono essere coordinate e armonizzate utilizzando gli strumenti della pianificazione territoriale. Diverse strategie e aiuti all’esecuzione della Confederazione in materia di utilizzo delle energie rinnovabili servono a ridurre al minimo i conflitti d’interesse.

Costruzioni e impianti della Confederazione

La Confederazione è il principale proprietario fondiario della Svizzera. I valori naturalistici delle sue aree devono essere salvaguardati e promossi.

Caccia

L’esecuzione della legge federale sulla caccia è di competenza dell’UFAM. In Svizzera esistono due sistemi: il sistema di caccia in riserva e il sistema di caccia a patente. Coloro che desiderano andare a caccia devono essere in possesso di una licenza cantonale di caccia.

Pesca

Le basi giuridiche della Confederazione in materia di pesca disciplinano la protezione e l’utilizzo delle popolazioni di pesci e degli spazi vitali acquatici. Talune attività volte al miglioramento delle popolazioni ittiche danno diritto a sussidi. Pescatori con la lenza, guardapesca, pescatori professionisti e piscicoltori necessitano di una formazione di base o di un perfezionamento per poter esercitare il loro mestiere o passatempo.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 02.10.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/info-specialisti/misure-per-conservare-e-promuovere-la-biodiversita/utilizzo-sostenibile-della-biodiversita.html