Biodiversità ed energia

La produzione di energia e la salvaguardia della biodiversità devono essere coordinate e armonizzate utilizzando gli strumenti della pianificazione territoriale. Diverse strategie e aiuti all’esecuzione della Confederazione in materia di utilizzo delle energie rinnovabili servono a ridurre al minimo i conflitti d’interesse.

La protezione del clima e l'abbandono del nucleare implicano un aumento di energia solare, da biomassa, eolica e idrica. A causa della distruzione o del pregiudizio che arreca agli spazi vitali la produzione di queste energie rinnovabili può entrare in conflitto con la salvaguardia della biodiversità

La Strategia energetica 2050 prevede innanzitutto la realizzazione di impianti in grado di fornire la maggior produzione possibile di corrente con il minor numero di interventi nella natura.

Strumenti di pianificazione del territorio

Le raccomandazioni e i piani della Confederazione per l'utilizzo delle energie rinnovabili contribuiscono a ridurre i conflitti d'interesse tra la produzione di energia e la salvaguardia della biodiversità.

Piccole centrali idroelettriche

Un aiuto all'esecuzione pubblicato congiuntamente da UFAM, UFE e ARE fornisce utili indicazioni ai Cantoni su come perseguire gli obiettivi concernenti la forza idrica di cui alla legge sull'energia e, al contempo, gli obiettivi, in parte contraddittori, stabiliti per la protezione delle acque nonché delle specie, degli habitat e del paesaggio. L'aiuto all'esecuzione specifica i casi che consentono un utilizzo ragionevole e misurato della forza idrica e i casi dove occorre dare priorità alla protezione della natura.   

Risanamento delle linee aeree

Spesso, sostegni obsoleti delle linee aeree causano il decesso di uccelli, segnatamente quelli di grandi dimensioni appartenenti a specie protette o minacciate. La scelta di un tracciato che non passa per determinati habitat e l'impiego di sostegni costruiti da garantire l'incolumità degli uccelli migliorano notevolmente la situazione.


Nell'ordinanza sulle linee elettriche (OLEl) sono richieste misure adeguate per la protezione degli uccelli.

In collaborazione con diversi partner, l'UFAM ha pubblicato delle raccomandazioni per la costruzione delle linee aeree a corrente forte e dei relativi sostegni portanti.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 02.10.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/info-specialisti/misure-per-conservare-e-promuovere-la-biodiversita/utilizzo-sostenibile-della-biodiversita/biodiversita-ed-energia.html