Nel 2020 lo sfruttamento del legno torna a intensificarsi

Neuchâtel, 15.07.2021 - Il volume (4,8 milioni di metri cubi) di legname raccolto nel 2020 è aumentato complessivamente del 4% rispetto all’anno precedente e dell’1% rispetto alla media degli anni dal 2016 al 2019. Nel 2020 è stata raccolta una quantità maggiore di legname in trucioli per la produzione di energia, mentre quella del legname in pezzi era in calo. Inoltre sono state piantate più latifoglie e meno conifere. È quanto emerge dalla statistica forestale dell’Ufficio federale di statistica (UST) e dalla rete di aziende forestali (RAF) dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM).

Il presente comunicato stampa e ulteriori informazioni sul tema sono reperibili sulla pagina Internet dell'UST (link sotto).


Indirizzo cui rivolgere domande

Andreas Berger, UST, sezione Struttura e analisi economiche,
tel.: +41 58 485 68 20, e-mail: andreas.berger@bfs.admin.ch

Matthias Biolley, UFAM, divisione Foreste, sezione Economia del legno e economia forestale,
tel.: +41 58 485 08 69, e-mail: matthias.biolley@bafu.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale di statistica
http://www.statistica.admin.ch

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/bosco/comunicati.msg-id-84433.html