Newsletter dell’1 luglio 2019


1  Campagna «WOODVETIA – La nazione del legno»

Nel giugno 2019 è iniziata la campagna a favore del legno svizzero «WOODVETIA – La nazione del legno», promossa dal settore del legno e dalla Confederazione. La campagna e il marchio «Legno svizzero» sono patrocinate dall’organizzazione «Marketing Legno svizzero».

La campagna trilingue si basa su storie raccontate da sette oggetti fabbricati in legno svizzero. «Come una bernese entrò a far parte di una famiglia friburghese»: le storie sono narrate in questi termini. Le opportunità offerte dal legno svizzero sono così variegate come il nostro Paese, in cui cresce il legno che consente a ogni individuo di realizzare i propri progetti.

Il fulcro della campagna è costituito da spot televisivi che saranno mandati in onda nei prossimi mesi dai canali televisivi svizzeri negli orari di punta.   

Alcuni appuntamenti:

  • «Die Pfahlbauer von Pfyn – Wiedersehen im Hinderriet», SRF 1, dal 9 giugno 2019, sette puntate domenicali alle ore 18.15;
  • Tagesschau, SRF 1, dal 1° luglio al 29 settembre 2019, alle ore 18.00 ca.;
  • «Die grössten Schweizer Hits», SRF 1, programma provvisorio il 23 novembre 2019
  • «12h45», RTS1, dal 1° luglio al 29 settembre 2019, alle ore 12.45;
  • Serie serale domenicale, RTS1, dal 6 ottobre al 3 novembre 2019, alle ore 21.10 ca.;
  • «La mia banda suona il folk», RSI, programma provvisorio il 9 dicembre 2019.
Woodvetia - La nazione del legno

2  Studio sulla Svizzera quale centro di produzione biologica («Bioproduktewerk Schweiz»)

Il legno e le sue componenti possono sostituire parecchi materiali in plastica e tessili utilizzati oggi. Lo studio recentemente pubblicato illustra concetti e fornisce una panoramica sulle procedure idonee per aprire in Svizzera dei centri di produzione biologica. Inoltre esamina le più importanti tecnologie, le fasi di produzione e i potenziali prodotti. Infine, sono stati tracciati i requisiti per uno studio di fattibilità per un centro di produzione biologica in Svizzera.

Un centro di produzione biologica lavora il legno e le sue componenti per fabbricare prodotti con un elevato valore aggiunto. In base ai prodotti scelti, in cellulosa, lignina, emicellulosa e alle rispettive combinazioni, emergono le procedure idonee.

BioproduktewerkCH_Auswahl_Anwendungen
Alcuni ambiti di applicazione della lignina, della cellulosa e dell’emicellulosa (in tedesco)

3  Rilevamento del fabbisogno «Holztechnikum Schweiz»

«A complemento delle infrastrutture di laboratorio esistenti in Svizzera occorre creare su larga scala una rete di strutture tecniche nel settore del legno». L’obiettivo di questa raccomandazione emanata dal Programma di ricerca nazionale PNR 66 Risorsa Legno è quello di accelerare la realizzazione di progetti innovativi. Una struttura all’interno di una scuola tecnica potrebbe essere istituita nel quadro dell’«Innovationsclusters Holz» in diversi siti e offrire alle aziende la possibilità di sviluppare insieme a partner della ricerca delle soluzioni per la realizzazione di processi e tecnologie.

Il fabbisogno della Svizzera è stato appurato nel quadro di un’inchiesta online e intervistando esperti. La maggioranza delle persone interpellate ha affermato di potersi immaginare di partecipare alla realizzazione o all’esercizio di un cluster.


4  Studio di fattibilità sulla polpa di faggio da un centro di produzione biologica svizzero («Buchenhalbstoffe aus Bioproduktewerk Schweiz»)

Lo studio ha esaminato se il legno di faggio svizzero è idoneo a essere utilizzato per la produzione di cellulosa microfibrillata, la quale può essere utilizzata per creare valore aggiunto come additivo in numerosi prodotti come carta, cartone, fibre di cellulosa, colori, intonaci, calcestruzzo o prodotti cosmetici.
Lo studio ha mostrato che il legno di faggio svizzero può essere utilizzato in appositi centri di produzione biologica per produrre una cellulosa microfibrillata con caratteristiche da buone a molto buone. Gli autori dello studio raccomandano quindi di creare le premesse a tale scopo e di esaminare nel quadro di uno studio di fattibilità la costruzione di simili centri. Inoltre si raccomanda di creare strutture secondo le riflessioni emerse nell’ambito del progetto «Holztechnikum Schweiz».


5  Politica della risorsa legno e relativo programma di attuazione dal 2020

L’UFAM sta aggiornando la politica della risorsa legno e il relativo programma di attuazione per il periodo dopo il 2020. L’11 giugno 2019 si è svolto un workshop cui hanno partecipato partner esterni come pure il comitato di accompagnamento e il comitato direttivo del piano d’azione Legno attuale. Lo scopo era di raccogliere e di discutere temi rilevanti per la politica della risorsa legno del futuro. Fra i temi discussi vi era anche l’indirizzo strategico. I partecipanti hanno fornito input preziosi provenienti dall’economia, dalla ricerca e da altre politiche settoriali. Il processo di aggiornamento terminerà a fine 2020. Vi terremo al corrente in merito agli sviluppi futuri.


Contatto
Ultima modifica 01.07.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/bosco/info-specialisti/strategie-e-misure-della-confederazione/piano-d_azione-legno/newsletter/newsletter-1-luglio-2019.html