Progetto pilota adattamento ai cambiamenti climatici «Strategia di adattamento ai cambiamenti climatici nella regione del Grimsel»

Nella regione del Grimsel l’aumento delle temperature può innescare pericolosi processi naturali. Finora gli uffici competenti hanno cercato di affrontare separatamente i rischi ad essi legati. Il progetto ha unito i diversi attori e, nell’ambito di un processo moderato, ha sviluppato una strategia comune per l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Situazione iniziale

Negli ultimi anni, per effetto dello scioglimento del permafrost e del ritiro dei ghiacciai, diverse aree della regione del Grimsel sono state teatro di pericolosi eventi naturali quali i flussi di detriti e i crolli di roccia. A questi pericoli sono esposti le infrastrutture, le vie di comunicazione e gli insediamenti locali. Alcuni degli attori interessati hanno già messo a punto approcci individuali per l’adozione di misure di adattamento. In questo modo tuttavia si trascurano le possibili sinergie e interazioni. La ricerca di soluzioni è resa più complessa anche dal fatto che è impossibile prevedere il momento, il luogo concreto e l’entità dei grandi movimenti di materiale.

Obiettivi

Il progetto aveva l’obiettivo di sensibilizzare gli attori della regione del Grimsel sugli effetti dei cambiamenti climatici e sviluppare opzioni di intervento. Nell’ambito di un processo moderato, si voleva coordinare gli approcci di soluzione ed elaborare una strategia comune a lungo termine di gestione dei pericoli naturali. La strategia doveva essere presentata e resa pubblica nella regione dagli attori coinvolti.

Attuazione

  • Raccolta ed elaborazione di informazioni di base sulle possibili conseguenze dei cambiamenti climatici
  • Colloqui esplorativi con gli attori
  • Messa a punto di scenari sulla base dello studio «Korridorstudie Grimsel» (accertamento dei pericoli presenti lungo la strada del Grimsel)
  • Individuazione delle esigenze, delle necessità di intervento e dei conflitti tra obiettivi diversi nell’ambito di due seminari
  • Elaborazione e finalizzazione di una strategia di adattamento comprensivo di misure
  • Manifestazione conclusiva, diffusione della strategia

Risultati

La strategia di adattamento sviluppata in un approccio partecipativo definisce gli orientamenti e le finalità per la gestione degli effetti dei cambiamenti climatici nella regione del Grimsel. Di ampio respiro tematico, copre tutti gli ambiti d’intervento centrali della regione: costruzioni e insediamenti, strade e infrastrutture, turismo, opere pubbliche regionali, società e paesaggio.

La strategia propone inoltre diverse misure concrete, fra cui il potenziamento dello scambio tra gli uffici competenti di dati e informazioni sui processi naturali pericolosi, la comunicazione mirata in caso di eventi naturali pericolosi, destinata ai diversi gruppi di utenti, nonché una maggiore commercializzazione turistica del potenziale paesaggistico della regione, ivi inclusi i processi dinamici dei pericoli naturali. Oltre a ciò si prevede di analizzare i possibili pericoli derivanti dalla costruzione di nuove vie di comunicazione e di convertire a uso abitativo gli oggetti immobiliari sfitti.

Fondamentale per l’attuazione della strategia sono l’istituzione di un gruppo di gestione e la firma di una dichiarazione d’intenti da parte di tutte le istituzioni coinvolte. Nel gruppo di gestione sono rappresentate la conferenza regionale Oberland-Ost, i Comuni di Guttannen e Innertkirchen, le centrali elettriche di Oberhasli e l’ufficio del genio civile cantonale.

Conclusioni

Nel corso del processo partecipativo i promotori sono riusciti a sensibilizzare gli attori agli effetti dei cambiamenti climatici e a fare confluire le prospettive settoriali in una strategia di adattamento comune. Il processo di elaborazione è stato agevolato dalla disponibilità di studi svolti in precedenza sui diversi processi legati ai pericoli naturali nella regione. Nel corso dei lavori l’attenzione si è spostata dalla gestione dei pericoli naturali verso lo sviluppo regionale adattato al clima. Questo ha permesso INFRASdi integrare gli obiettivi e le misure nel contesto socioeconomico complessivo della regione.

L’integrazione strutturale nella regione dell’adattamento ai cambiamenti climatici è avvenuto già nel corso dei lavori del progetto, una procedura dalla forma nuova ed esemplare. Il progetto mostra dunque che le regioni dotate di un’organizzazione formale con strutture e risorse di gestione proprie sono particolarmente idonee ai progetti di adattamento intersettoriali.


Responsabile del progetto: Conferenza regionale Oberland-Ost

Area pilota: Regione del Grimsel (BE)

Durata: 2014 - 2015

Accompagnamento: Ufficio federale dell'ambiente

Ulteriori informazioni

Documenti

Prodotti

Klimaadaptionsstrategie Grimselgebiet (PDF, 1 MB, 02.02.2016)Schlussbericht Tiefbauamt Kanton Bern / Oberingenieurkreis I und Regionalkonferenz Oberland-Ost

Klimaadaptionsstrategie Grimselgebiet - Methoden- Erfahrungsbericht (PDF, 445 kB, 10.02.2016)Methoden- und Erfahrungsbericht Tiefbauamt Kanton Bern / Oberingenieurkreis I und Regionalkonferenz Oberland-Ost

Contatto
Ultima modifica 13.10.2017

Inizio pagina

Contatto

Conferenza regionale Oberland-Est
Stefan Schweizer

stefan.schweizer@ oberland-ost.ch

Arrondissement d’ingénieur en chef I
Ricarda Bender-Gàl

ricarda.bender-gal@bve.be.ch

 

 

Stampare contatto

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/clima/info-specialisti/adattamento-ai-cambiamenti-climatici/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/progetti-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici--cluster--g0/progetto-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici--strategia-.html