Compensazione di emissioni di CO2: centrali termiche a combustibili fossili

Le centrali termiche a combustibili fossili vengono autorizzate soltanto se com-pensano interamente le proprie emissioni di CO2. A tal scopo devono consegui-re almeno il 50 per cento delle prestazioni di compensazione in Svizzera. All'e-stero possono compensare fino al 50 per cento delle emissioni.

Sono soggetti all'obbligo di compensazione gli impianti di energia elettrica a combustibili fossili e i grandi impianti di cogenerazione.

Gli impianti sono autorizzati a condizione che il gestore abbia stipulato con l'UFAM un contratto di compensazione. In questo contratto sono disciplinati i requisiti per l'allestimento dei rapporti nonché la pena convenzionale applicata in caso di compensazione lacunosa.

In caso di impianti funzionanti con combustibili per la produzione di energia termica ed elettrica, occorre fare capo a diversi strumenti di politica climatica a seconda delle dimensioni e del genere dell'impianto. Il grafico riportato di seguito serve quale aiuto decisionale per l'assegnazione dello strumento corretto.

Diagramme décisionnel selon les bases légales pour les centrales thermiques à combustibles fossiles et les installations de couplage chaleur-force
Diagramma decisionale per la classificazione degli impianti termici a combustibili fossili e di cogenerazione (in francese)

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 01.10.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/clima/info-specialisti/politica-climatica/compensazione-delle-emissioni-di-co2/compensazione-di-emissioni-di-co2--centrali-termi-che-a-combusti.html