Earth Overshoot Day - Già esaurite per 2015 le risorse della Terra il 13 agosto

10.08.2015 - L’Earth Overshoot Day è il giorno dell’anno in cui il nostro consumo di risorse del pianeta Terra raggiunge il quantitativo massimo che la natura è in grado di rigenerare ogni anno. Nel 2015 questo giorno è già il 13 agosto, ossia sette giorni prima rispetto al 2014. Nelle restanti 20 settimane dell’anno la popolazione mondiale dovrà quindi attingere alle già scarse riserve della Terra.

Secondo i calcoli della «Global Footprint Network» ogni anno il deficit ecologico viene raggiunto sempre prima. Nell'arco degli ultimi 15 anni la data si è spostata sempre più dall'autunno alla metà dell'anno: nel 2000 l'Overshoot Day era solo il 1° ottobre, ora invece le risorse della Terra sono esaurite già a metà agosto. Per soddisfare la fame globale di risorse servirebbero un Pianeta e mezzo. Anche la Svizzera ha una grossa parte di responsabilità in tal senso: se tutti i Paesi consumassero tanto quanto noi ci vorrebbero addirittura tre «Terre».

Questa tendenza negativa può essere arrestata attraverso un'economia e un comportamento di consumo che fanno un uso rispettoso ed efficiente delle risorse naturali (economia verde), come molte imprese, Comuni e iniziative di cittadini riconoscono già da tempo. Ciò migliorerebbe anche la qualità di vita e aumenterebbe la redditività economica, come illustrano i sei articoli che seguono.

Earth Overshoot Day 2015: Il consumo di massa può essere sostenibile

Nel 2012 IKEA ha lanciato un’offensiva mondiale a favore della sostenibilità con l’obiettivo di ridurre la propria impronta ecologica. In Svizzera il gigante dell’arredamento utilizza solo energie rinnovabili.

Earth Overshoot Day 2015: La svolta energetica è un’opportunità per il mercato delle PMI

Il passaggio alle energie rinnovabili non è ragionevole solo da un punto di vista ecologico ma è anche vantaggioso per l’economia. Ne è convinto l’imprenditore Marcel Schweizer, presidente dell’Unione delle arti e dei mestieri di Basilea Città. Già oggi l’impegno di molte aziende per la difesa del clima va ben oltre quanto richiesto dalla legge.

Earth Overshoot Day 2015: Il pane di ieri è la moda del momento

Da Äss-Bar, nel centro storico di Berna, sono in vendita prodotti di panetteria del giorno prima che altrimenti finirebbero nella spazzatura. I giovani imprenditori a capo di questa piccola impresa artigiana vogliono dare così un contributo alla lotta contro lo spreco alimentare. Un progetto di impronta sociale che piace alla clientela.

Earth Overshoot Day 2015: Agricoltura invece di asfalto

Attraverso i giardini comunitari di quartiere l’associazione Urban Agriculture Basel permette ai cittadini di imparare a coltivare alcuni prodotti. Cresce continuamente il numero delle persone che desiderano consumare in modo più consapevole, afferma il cofondatore dell’associazione Isidor Wallimann, che vede nelle città numerose superfici idonee all’agricoltura.

Earth Overshoot Day 2015: Consumare di meno, vivere di più

Dopo tanti discorsi sui cambiamenti climatici e sui limiti della crescita è ora il momento di agire, cominciando dal pianerottolo di casa. È questo il pensiero del movimento Città di transizione. Secondo il cofondatore del movimento e ricercatore climatico Michael Bock fare anche solo una piccola cosa per l’ambiente è divertente e migliora la qualità della nostra vita.

Earth Overshoot Day 2015: Lo scambio invece della rinuncia

Barbara Steudler è entusiasta della vita. La fondatrice e direttrice dell’organizzazione non profit NiceFuture non crede nelle rinunce bensì nello scambio e nel cambiamento prodotto dal pensiero creativo.

Contatto
Ultima modifica 10.08.2015

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/economia-consumo/dossier/earth-overshoot-day-risorse-terra.html