Dialogo

In virtù del piano d’azione Economia verde della Confederazione dell’8 marzo 2013 e del rapporto del Consiglio federale del 20 aprile 2016, l’UFAM mira ad affrontare il tema dell’economia verde e dell’uso efficiente delle risorse in modo mirato in un contesto volontario e non regolamentato, promuovendo un dialogo solido tra economia, scienza, società e settore pubblico. Gli obiettivi del dialogo sono quelli di ridurre l’impatto ambientale della Svizzera, chiudere i cicli dei materiali ancora aperti e aumentare la competitività della Svizzera.

Oltre ai dialoghi tra stakeholder, che si sono già consolidati, l'UFAM attua misure specifiche:

Portale di dialogo sull'economia verde - La gestione di un portale di dialogo sull'economia verde che mira a rendere visibili e a integrare in un dialogo gli sforzi attualmente profusi da economia, scienza, società e settore pubblico. Il portale mostra la varietà di modelli imprenditoriali, attività e iniziative nel campo dell'economia verde e dà spazio alle diverse opinioni riguardo al tema. Mira a consentire interconnessioni, a promuovere innovazioni e a unire le forze per una gestione più rispettosa e più efficiente delle risorse naturali.

L'obiettivo centrale è quello di ridurre la pressione esercitata dalla Svizzera sull'ambiente e, al contempo, di mantenere o aumentare la competitività. Questo strumento non è il portavoce del modo di vedere di un singolo attore, bensì un portale tematico sull'economia verde.


GO FOR IMPACT - dialogo con un gruppo di impulsi formato da personalità di economia, scienza, società e settore pubblico. I membri del gruppo si sono riuniti su invito dell’UFAM tra l’estate del 2015 e quella del 2016 per discutere delle modalità di passaggio a un’economia e modi di consumo più efficienti e rispettosi delle risorse come pure di modelli, approcci e leve particolarmente efficaci e degli attori da coinvolgere.

L’esito di questo processo di dialogo è GO FOR IMPACT, un modello concettuale che intende essere ispirazione e guida per un’economia rispettosa delle risorse. I messaggi chiave di GO FOR IMPACT sono:

  • Se l’economia, la scienza, la società e il settore pubblico collaborano, la Svizzera può passare rapidamente a un’economia e modi di consumo più efficienti e rispettosi delle risorse. Numerose imprese cercano in misura sempre maggiore di collaborare con fornitori, concorrenti, clienti ma anche con le autorità e attori della società civile. Questo potenziale va sfruttato ancora meglio.
  • L’uso più efficiente delle risorse costituisce sia una sfida che un’opportunità, in quanto sprona l’innovazione nell’economia e nel mondo scientifico. Occorre sfruttare anche le tendenze che si celano in altri settori e il potenziale nascosto nell’ambito della preservazione delle risorse naturali, come ad esempio la digitalizzazione o l’economia della condivisione.
  • Con un’economia e consumi rispettosi dell’ambiente, la Svizzera vuole contribuire a vincere le sfide globali da affrontare per rimanere entro i limiti ecologici del pianeta. Occorre focalizzare l’impegno laddove l’economia svizzera può conseguire i risultati maggiori.  

GO FOR IMPACT è stato presentato al pubblico il 14 novembre 2016 in occasione dello Swiss Green Economy Symposium a Winterthur. Imprenditori, scienziati, attori della società e il settore pubblico sono invitati a fare propri gli impulsi, a interconnettersi o avviare nuovi progetti sostenibili.


L'UFAM si impegna anche nel quadro del «trialogo» sulle risorse avviato dal Cantone di Argovia.

Contatto
Ultima modifica 16.12.2016

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/economia-consumo/info-specialisti/economia-verde/dialogo.html