Webzine «ambiente» 4/2016 – Conciliare ambiente e lavoro

Dossier Educazione


Peter Lehmann und Jürg Zellweger

«Oggi economia ed ecologia sono inscindibili»

Dalle pagine di ambiente il direttore di sanu Peter Lehmann invita le organizzazioni professionali ad essere più coraggiose e lungimiranti: urge individuare le tendenze ecologiche ed elaborare offerte formative conseguenti. Per Jürg Zellweger dell’Unione svizzera degli imprenditori il bisogno non è però così impellente: il sistema educativo esistente permette già di reagire rapidamente ai cambiamenti.

Quanto «ambiente» c’è nell’insegnamento?

Oggi le competenze ambientali sono contemplate in tutte le ordinanze sulla formazione professionale di base. Ma com’è nella vita reale? Il tema dell’ambiente è entrato anche nei programmi scolastici? Come viene insegnato? E come vengono verificate le competenze acquisite? Le risposte in uno studio recente.

Cercasi personale specializzato nel settore dell’ambiente

Nel settore ambientale c’è penuria di personale specializzato e la situazione potrebbe aggravarsi ancora. Intanto le sfide aumentano. E ci vogliono nuove offerte di formazione e posti di apprendistato per riuscire a vincerle.

«Le donne sono sottorappresentate nelle professioni tecniche dell’ambiente»

Monika Joss, specialista di questioni di genere e di comunicazione, è l’autrice dell’opuscolo «Il futuro – di donne e uomini – è nel settore ambientale» commissionato da OdA Umwelt e FachFrauen Umwelt Professionnelles En Environnement (ffu-pee) e realizzato con il sostegno dell’UFAM. In un’intervista ad ambiente spiega cosa e come fare per attirare più donne verso i mestieri tecnici dell’ambiente.

Fit im Forst

La palestra è nel bosco

Lavorare nei boschi richiede grande resistenza e una buona condizione fisica. Per permettere ai selvicoltori di farlo nelle migliori condizioni possibili, l’associazione vallesana Forêt Valais ha messo a punto un programma di allenamento completo, studiato appositamente per i professionisti di questo settore. Corsi di sport, esercizi di riscaldamento, test medico-sportivi: tutto è pensato per motivarli a proteggere meglio la loro salute.

«Il progetto pilota mette insieme tutte le esperienze precedenti»

Gerda Jimmy è responsabile dell’area tematica «formazione forestale, sicurezza del lavoro e trasferimento delle conoscenze» presso la divisione Foreste dell’UFAM. Ad ambiente ha illustrato le iniziative intraprese dall’Ufficio per promuovere la salute dei selvicoltori.

Contatto
Ultima modifica 09.05.2018

Inizio pagina