Elaborare gli obiettivi di qualità del paesaggio

La qualità di un paesaggio si rispecchia nel modo in cui i suoi valori specifici e le caratteristiche si sono sviluppati e nel modo in cui il paesaggio può adempiere le svariate esigenze di uomo e ambiente (prestazioni del paesaggio). Gli obiettivi di qualità sono definiti per le caratteristiche determinati di un paesaggio e concorrono a sviluppare ulteriormente il paesaggio tutelando il suo carattere, a garantire in modo costante le sue prestazioni multifunzionali e a potenziare la sua percezione.

Si distinguono:

  • gli obiettivi di conservazione del paesaggio definiscono le qualità e gli utilizzi del suolo caratteristici di un determinato paesaggio che devono essere conservati e promossi in vista di uno sviluppo sostenibile. Nelle aree protette gli obiettivi di protezione del paesaggio adempiono la funzione di obiettivi di conservazione del paesaggio.
    Tali obiettivi definiscono il margine di manovra per gli utilizzi e gli sviluppi e normalmente sono conseguiti con misure che proteggono, conservano e promuovono aspetti del paesaggio caratteristici, rari, tipici e determinanti;
  • gli obiettivi di sviluppo del paesaggio mirano al potenziamento del carattere specifico e dei valori particolari e potenziali del paesaggio. Tengono conto degli obiettivi di conservazione e di protezione del paesaggio, che stabiliscono il quadro dei possibili sviluppi. Le qualità caratteristiche del paesaggio sono potenziate dalla rimozione di pregiudizi e dalla nuova creazione e interpretazione di aspetti caratteristici del paesaggio. Gli utilizzi del suolo e gli sviluppi rurali sono organizzati in modo da non pregiudicare il carattere particolare e la qualità del paesaggio, ma piuttosto per potenziarlo e svilupparlo ulteriormente. Gli obiettivi di sviluppo del paesaggio normalmente sono conseguiti attraverso misure create in modo attivo. Tali misure promuovono aspetti caratteristici del paesaggio o li rivalutano. Inoltre mirano ad utilizzi sostenibili corrispondenti alle caratteristiche del paesaggio.

Evoluzione degli obiettivi di qualità del paesaggio

La formulazione di obiettivi di qualità del paesaggio costituisce un processo di pianificazione a più stadi, che deve avvenire in scala in base alla dimensione paesaggistica, di solito a livello regionale:

  • Inizia con l'elaborazione delle basi paesaggistiche, con la lettura, la comprensione e la descrizione complessiva dei paesaggi in questione per quanto riguarda la natura del territorio e il paesaggio rurale come pure nei suoi reciproci rapporti funzionali.
  • Si deducono le caratteristiche regionali specifiche dei paesaggi, che consentono di enucleare obiettivi per la conservazione del paesaggio che mostrano i valori e le caratteristiche presenti.
  • Si determinano i potenziali paesaggistici che, considerando le esigenze della popolazione, sono sviluppati ulteriormente in obiettivi di sviluppo del paesaggio. Anche questo processo, in scala in base alla dimensione paesaggistica, di regola deve avvenire a livello regionale.

L'attuazione degli obiettivi di qualità del paesaggio avviene da un lato mediante gli strumenti di pianificazione del territorio da parte degli addetti alla pianificazione responsabili, segnatamente i Cantoni; dall'altro, mediante le politiche settoriali di pianificazione, in quanto sono integrati in modo opportuno e graduale in politiche, programmi, strategie e piani a tutti i livelli statali. 

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 29.10.2015

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/paesaggio/info-specialisti/sviluppare-e-preservare-la-qualita-del-paesaggio/elaborare-gli-obiettivi-di-qualita-del-paesaggio.html