Carte del pericolo di tempeste

Le carte del pericolo di tempeste coprono l’intero territorio svizzero e mostrano le velocità massime possibili per le raffiche di vento e le relative pressioni dinamiche (pressione del vento sugli edifici) compreso il margine d’errore.

Le carte con periodo di ritorno di 30, 50, 100 e 300 anni costituiscono una base di dati riferita all'intero territorio nazionale che consente di valutare il pericolo di tempeste a livello regionale. Rappresentano dunque un complemento valido alle pressioni dinamiche di riferimento secondo l'allegato E della norma SIA 261.

Punte di raffiche per un periodo di ritorno di 100 anni.

Web-SIG dell'UFAM - Altri layer sul tema tempeste e versione a schermo intero delle carte sul tema Pericoli naturali

Per il calcolo del pericolo di tempeste sono impiegati i dati riferiti a 83 periodi di tempeste invernali registrati fra il 1871 e il 2011 nonché l'insieme dei dati «20th Century Reanalysis» (Compo et al., 2011). Quest'ultimo si basa su ampie modellizzazioni della circolazione atmosferica globale dalla fine del XIX secolo ai giorni nostri e consente di confrontare i modelli attuali della circolazione atmosferica con i dati storici. Nei calcoli non sono stati considerati né gli influssi locali né le tempeste estive o le raffiche temporalesche. I valori delle velocità massime delle raffiche di vento non devono pertanto essere interpretati come puntuali ed esatti e non sostituiscono in nessun caso le valutazioni specifiche a una determinata zona. I valori relativi in particolare a località di alta montagna esposte, per esempio la Jungfraujoch, sono sovente sottovalutati.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 28.09.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/pericoli-naturali/info-specialisti/pericoli-naturali-e-utilizzazione-del-territorio/documentazione-sui-pericoli/carte-del-pericolo-di-tempeste.html