Catasto degli eventi naturali StorMe

L’applicazione WebGIS e la banca dati StorMe sono in funzione con la loro attuale configurazione da maggio 2019 e sostituiscono una banca dati già esistente. StorMe è la banca dati centrale svizzera per il rilevamento e la gestione degli eventi naturali riguardante i processi di piene, scivolamenti, crolli e valanghe.

La registrazione delle zone di processo, delle cause e degli effetti degli eventi passati aiuta a delimitare le aree di potenziale pericolo e a stimare il periodo di ritorno dei processi pericolosi. I contenuti di StorMe costituiscono quindi una base importante per la valutazione dei pericoli.

Conformemente alla legislazione federale concernente le foreste e la sistemazione dei corsi d’acqua, i Cantoni sono tenuti a redigere catasti degli eventi naturali. StorMe fornisce loro uno strumento completo per questo scopo e viene utilizzato per il rilevamento degli eventi naturali anche dai gestori delle infrastrutture ASTRA e FFS e dal Principato del Liechtenstein. Le interfacce con la banca dati delle valanghe dell’SLF (WSL Istituto svizzero per lo studio della neve e delle valanghe), con la banca dati dei danni provocati dal maltempo del WSL, con la banca dati delle colate detritiche del WSL e con le banche dati storiche sul clima e gli eventi estremi Euro-Climhist dell’Università di Berna garantiscono che gli eventi siano registrati una sola volta e rendono possibile ottenere comunque una panoramica centralizzata di tutti gli eventi in StorMe.

Strumenti GIS consentono a StorMe una registrazione spazialmente differenziata delle dinamiche degli eventi e dei danni verificatisi. Per un’ulteriore documentazione si possono aggiungere documenti e foto.

 

 

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 09.05.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/pericoli-naturali/info-specialisti/pericoli-naturali-e-utilizzazione-del-territorio/documentazione-sui-pericoli/catasto-degli-eventi-naturali-storme.html