Il valore e i servizi dell’infrastruttura ecologica

Quali servizi fornisce l’infrastruttura ecologica? Quale valore ha e come dev’essere configurata? Un progetto di ricerca interdisciplinare calcola il valore ecologico, eco-nomico e socio-culturale di un’infrastruttura ecologica nei parchi d’importanza nazio-nale.

Header Werte Ökologische Infrastruktur
Anche al Parc Ela si studiano i servizi erogati dall’infrastruttura ecologica.
© BAFU/NONOPhotography

Nei parchi d’importanza nazionale le zone centrali, nonché vari biotopi ed elementi di inter-connessione al di fuori di esse, rappresentano una componente fondamentale dell’infrastruttura ecologica. Queste superfici, infatti, offrono al mondo animale e vegetale protezione e spazio vitale.

Le aree facenti parte dell’infrastruttura ecologica non hanno ovunque lo stesso pregio, e cela-no in sé potenzialità di valorizzazione. A beneficiare di un’infrastruttura ecologica funzionante non sono soltanto la fauna e la flora, ma anche la popolazione: l’infrastruttura ecologica valo-rizza un paesaggio, fornendo servizi che contribuiscono al benessere fisico e mentale degli esseri umani.

Il progetto pilota del piano d’azione Strategia Biodiversità Svizzera calcola i valori ecologici, economici e socio-culturali che si generano con il rafforzamento dell’infrastruttura ecologica. Da questo punto di vista i parchi d’importanza nazionale assumono la funzione di regioni pilota e di studio. Evidenziando i pregi e il valore aggiunto di un’infrastruttura ecologica, i vari attori vengono coadiuvati nella loro attività di salvaguardia e ulteriore sviluppo della medesima.

Obiettivi

Il progetto pilota intende migliorare le conoscenze teoriche e pratiche relative all’infrastruttura ecologica e prevede tre misure parziali:

  • Un team di ricerca interdisciplinare studia, a livello nazionale e in quattro parchi d’importanza nazionale selezionati, il valore ecologico, sociale ed economico dell’infrastruttura ecologica. Analizza inoltre come debba essere configurata un’infrastruttura ecologica funzionante, affinché sia in grado di fornire costantemente i servizi ecosistemici desiderati.
  • La seconda misura mira a promuovere i beni e i servizi dell’infrastruttura ecologica aventi potenzialità di innovazione e commercializzazione all’interno dei parchi. Mediante laboratori dedicati al tema dell’innovazione si testano nuovi beni, servizi e modelli aziendali pronti per essere immessi sul mercato, con cui poter valorizzare l’infrastruttura ecologica nei parchi svizzeri.
  • Il valore aggiunto di un’infrastruttura ecologica funzionante viene fatto conoscere a livello nazionale a tutti gli operatori che potrebbero influenzarlo.

Risultati (stato 2022)

  • Tutte le fasi di lavoro compiute sinora, come carte, modelli, valutazioni monetarie ecc., possono essere visionate sul sito Valpar.ch (in corso).
  • I risultati di questa misura parziale conclusa, inclusi i laboratori, sono riportati su https://innovationswerkstatt.creation.camp/ (concluso).
  • Il piano di comunicazione e l’elenco di misure sono stati redatti (in corso).

Titolo del progetto

A1.2 Valorizzazione dell’infrastruttura ecologica nei parchi d’importanza nazionale

Durata

Misura parziale 1: in corso, termine previsto fine 2023

Misura parziale 2: conclusa

Misura parziale 3: inizio in funzione dei prodotti concreti della misura parziale 1

Partecipanti al progetto

5 università svizzere e un comitato di riflessione costituito da Uffici federali, Conferenze dei Cantoni, associazioni e organizzazioni

Contatto UFAM

Simone Remund, 058 462 80 62

Contatto
Ultima modifica 10.08.2022

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-biodiversitaet/biodiversitaet--fachinformationen/biodiversitaetspolitik/strategie-biodiversitaet-schweiz-und-aktionsplan/aktuelle_projekte/wert_oekologischen_infrastruktur.html