Indicatore paesaggio

Dispersione insediativa

Per dispersione insediativa si intende una crescita disordinata di località in spazi non edificati. Il fabbisogno crescente di superfici, approvvigionamenti e energie rinnovabili creano concorrenza per l’utilizzazione del suolo e tale problema non può essere risolto con nessuna modifica. L’allarmante velocità a cui diminuiscono il suolo e il terreno coltivabile disponibili in Svizzera è tuttora sottovalutata. La separazione spaziale marcata tra luoghi di lavoro, abitazione e tempo libero promuove la dispersione insediativa del paesaggio e rende meno sostenibili e più vulnerabili i sistemi di insediamento e circolazione. Con l’aumento della dispersione insediativa, aumenta anche il valore della penetrazione urbana.

Arginando in maniera efficace la dispersione insediativa, è possibile ridurre il rischio di un ulteriore aumento del consumo di terreno, di una maggiore dipendenza dalla capacità portante acquisita, di un crescente fabbisogno di energia e di costi crescenti delle infrastrutture. Più gli insediamenti saranno numerosi e dispersi in futuro, più sarà costoso assicurarne la manutenzione. Un sistema costruttivo non dispersivo è quindi opportuno dal punto di vista ecologico ed economico.

Valutazione dello stato
scadente scadente
Valutazione della tendenza
negativo negativo
Dispersione insediativa 2010: 2.475 Dispersione insediativa 2002: 2.22 Dispersione insediativa 1980: 1.946 Dispersione insediativa 1960: 1.251 Dispersione insediativa 1935: 0.87
* DSE: Unità di penetrazione urbana per km2 di paesaggio

Dati per il grafico: Excel
Fonte: Die Geographen schwick+spichtig
Commento

In Svizzera il valore della dispersione insediativa ammontava nel 2010 a 2,48 DSE/km2. Tale valore è aumentato in maniera costante dallo 0,87 DSE/km2 nel 1935, all’1,25 DSE/km2 nel 1960, all’1,94 DSE/km2 nel 1980 e al 2,22 DSE/km2 nel 2002 (fig. 1, sinistra). Nel 1960 il valore della dispersione insediativa in Svizzera ammontava alla metà del valore 2010. La dispersione è quindi raddoppiata nell’arco dei 50 anni tra il 1960 e il 2010. L’aumento maggiore della dispersione ha avuto luogo tra il 1960 e il 1980 con una crescita di 0,69 DSE/km2. Dopo un periodo di crescita quasi nulla tra il 1980 e il 2002, il valore di dispersione tra il 2002 e il 2010 è tornato a crescere allo stesso ritmo del periodo 1960-1980.

In tutte le cinque regioni biogeografiche della Svizzera (Giura, Altipiano, versante nord delle Alpi, Alpi centrali e versante sud delle Alpi), la dispersione insediativa è aumentata. In termini assoluti, l’aumento nettamente più marcato si registra sull’Altipiano seguito dal versante sud delle Alpi dove il valore è raddoppiato negli ultimi dodici anni. Una causa importante della crescente dispersione insediativa è rappresentata, oltre che dalla crescita demografica, dalla separazione geografica sempre più diffusa in Svizzera tra luoghi di lavoro, abitazione e tempo libero. Nella revisione della legge sulla pianificazione del territorio (parte 1) sono state inserite misure contro la dispersione insediativa (nessun ulteriore ampliamento delle zone edificabili, i Cantoni devono impedire la tesaurizzazione del suolo, ecc.)

Raffronto internazionale

Nel 2013 – 2015, il metodo svizzero è stato utilizzato per rilevare la dispersione insediativa in Europa. Il rapporto finale (AEA/UFAM) sarà pubblicato nel 2016. Sarà quindi disponibile una panoramica a livello europeo suddivisa per Paese.

Metodo

L’indicatore si basa sull’unità di misura «dispersione insediativa urbana». Questa unità di misura permette di quantificare la dispersione insediativa misurandola per l’intera Svizzera. La valutazione ponderata si basa su tre unità di misura: la dispersione delle superfici costruite (dispersione DIS), la penetrazione urbana (UP), che tiene conto delle superfici costruite, e la densità di popolazione e posti di lavoro (densità di sfruttamento AD). L’unione e la ponderazione di questi valori indica il grado di dispersione. Diventa in tal modo possibile confrontare tra loro insediamenti di diverse dimensioni.

 
Ultimo aggiornamento: 15.11.2017

Ulteriori informazioni

Link

inidkatoren_hirun

Indicatori

Ricerca ed elenco di tutti gli indicatori

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-landschaft/landschaft--daten--indikatoren-und-karten/landschaft--indikatoren/indikator-landschaft.pt.html/aHR0cHM6Ly93d3cuaW5kaWthdG9yZW4uYWRtaW4uY2gvUHVibG/ljL0FlbURldGFpbD9pbmQ9TEEwMTImbG5nPWl0JlN1Ymo9Tg==.html