Concezione «Paesaggio svizzero» (CPS)

La Concezione «Paesaggio svizzero» (CPS) si fonda sull’articolo 13 della legge sulla pianificazione del territorio (LPT). La versione aggiornata è stata adottata dal Consiglio federale il 27.05.2020. In quanto strumento di pianificazione della Confederazione, la CPS crea il quadro per uno sviluppo coerente e qualitativo dei paesaggi svizzeri.

Gli obiettivi strategici e i principi di pianificazione territoriale della CPS aggiornata determinano in modo vincolante per le autorità l’orientamento principale verso una politica del paesaggio coerente della Confederazione. La CPS fa perno su 14 obiettivi qualitativi che permettono agli attori rilevanti a livello federale, cantonale e comunale di raggiungere un’elevata qualità del paesaggio. Gli obiettivi specifici della CPS sono suddivisi in 13 politiche settoriali (tra cui costruzioni federali, energia e trasporti) e concretizzano gli obiettivi di qualità del paesaggio. Per sostenere l’attuazione degli obiettivi specifici, la CPS prevede un piano di misure.

Concezione «Paesaggio svizzero»

Il paesaggio e la natura nelle politiche settoriali della Confederazione. 2020

Obiettivi vincolanti per le autorità federali, cantonali e comunali

Gli obiettivi della CPS sono vincolanti per le autorità e devono essere attuati dai servizi federali. Ciò vale in particolare per lo sviluppo delle loro politiche, la ponderazione di interessi e l’adempimento di compiti federali secondo l’articolo 2 della legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN). Le autorità cantonali attuano gli obiettivi nel quadro di compiti federali delegati ai Cantoni e progetti realizzati con sussidi federali. Nei limiti ammessi, i Cantoni tengono conto della CPS nella pianificazione direttrice cantonale. Anche le regioni e i Comuni tengono conto della CPS nell’adempimento dei loro compiti, nel margine di manovra loro concesso e nel rispetto delle prescrizioni cantonali.

Attuazione comune

L’attuazione della CPS aggiornata con le relative misure continuerà ad avvenire in collaborazione con gli attori delle politiche settoriali. Verranno inoltre coinvolti adeguatamente i delegati dei Cantoni e dei Comuni come pure rappresentanti del settore della ricerca e delle ONG e professionisti. Nella seduta dell’8 marzo 2024, il Consiglio federaleha preso atto del rapporto sull'attuazione della CPS per il periodo 2020-2023(«Umsetzung des Landschaftskonzeptes Schweiz [LKS] 2020-2023»), secondo cui gli obiettivi della CPS non perdono di attualità e le misure previste contribuiscono in modo significativo alla sua attuazione.

La collaborazione tra gli uffici federali, i Cantoni e i Comuni sarà cruciale anche nella fase di attuazione per il periodo 2024-2030. Inoltre, nel ponderare gli interessi delle varie politiche settoriali che influiscono sullo sviluppo dei paesaggi, occorrerà considerare e monitorare esplicitamente gli obiettivi di qualità del paesaggio. Così facendo, i valori naturali e culturali del paesaggio potranno contribuire in modo determinante alla qualità di vita della popolazione e allo sviluppo economico anche in futuro. La stesura del prossimo rapporto è prevista per la fine del 2030.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 08.03.2024

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-landschaft/landschaft--fachinformationen/landschaftspolitik/landschaftskonzept-schweiz--lks-.html