Sviluppare e preservare la qualità del paesaggio

La qualità di un paesaggio si rispecchia nel modo in cui i suoi valori specifici e le sue caratteristiche si sono sviluppati e nel modo in cui il paesaggio può adempiere le svariate esigenze di uomo e ambiente. L’obiettivo di una gestione sostenibile con il paesaggio consiste nel preservare o migliorare la qualità del paesaggio.

Tale obiettivo è raggiungibile

  • proteggendo determinati elementi paesaggistici o interi paesaggi;
  • pianificando lo sviluppo naturale di un paesaggio o lo sviluppo caratterizzato dall'utilizzo di un paesaggio;
  • integrando o rimodellando gli elementi di un paesaggio con lo scopo di aumentare la qualità del paesaggio esistente.

Molti attori forgiano e modellano il paesaggio, determinandone, così, consapevolmente o inconsapevolmente, la qualità. Tra questi vi sono gli attori che, utilizzandone lo spazio, curano e modificano l'aspetto fisico del paesaggio (p. es. agricoltori, esperti di pianificazione e di edilizia, organi amministrativi, utenti del settore ricreativo, ecc.). Ma vi sono anche gli attori che caratterizzano in particolar modo la percezione del paesaggio (p. es. addetti al turismo, esperti della pubblicità e dei media o artisti). Una gestione sostenibile del paesaggio richiede quindi un'adeguata interazione di questi diversi attori. 

Con la Concezione «Paesaggio svizzero» (CPS) la Confederazione ha dimostrato come deve avvenire l'armonizzazione territoriale delle sue attività per quanto concerne gli aspetti del paesaggio. Nella sua Strategia sul paesaggio, l'UFAM spiega come conseguire una politica paesaggistica coordinata e coerente

Contatto
Ultima modifica 02.10.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-landschaft/landschaft--fachinformationen/landschaftsqualitaet-erhalten-und-entwickeln.html