Le richieste relative a patrocini, sostegni finanziari e utilizzazione del logo

Con il sostegno di progetti di terzi si intende rafforzare gli obiettivi e i messaggi dell’UFAM nonché presentarli a gruppi target rilevanti. I richiedenti fungono quali moltiplicatori.

1. Modulo

Modulo «Domanda di progetto» (PDF, 283 kB, 17.03.2016)Richiesta per il sostegno di un progetto di comunicazione ambientale

Formular Logoantrag (PDF, 124 kB, 02.08.2017)Antrag für die Benutzung des BAFU-Logos

2. Introduzione

Con il sostegno di progetti di terzi si intende rafforzare gli obiettivi e i messaggi dell’UFAM nonché presentarli a gruppi target rilevanti. I richiedenti fungono quali moltiplicatori. Le basi legali consentono di stanziare contributi per progetti di comunicazione ambientale. I sostegni possono presentarsi in forme diverse:

  • sostegno finanziario (p. es. per campagne, progetti di comunicazione, manifestazioni, esposizioni, traduzioni ecc.);
  • sostegno di tipo visivo con logo o tipo di carattere specifico (p. es. in un pieghevole o altro materiale pubblicitario);
  • sostegno sotto forma di patrocinio.

3. Basi giuridiche

Gli aiuti finanziari possono essere concessi soltanto se esiste una base legale al riguardo (articolo di promozione nella rispettiva legge).
I sostegni finanziari si basano in larga misura sui seguenti articoli di legge:

Per tutti gli aiuti finanziari si applica inoltre la legge sui sussidi (LSu) della Confederazione.

Di seguito trovate indicazioni sui richiedenti aventi diritto come pure sui criteri di esclusione e di qualità di una richiesta di sostegno all’attenzione della divisione Comunicazione dell’UFAM. Se intendete presentare una richiesta, siete pregati inoltre di tenere conto della procedura illustrata al punto 7.

4. Richiedenti aventi diritto

Le richieste di aiuti finanziari possono essere presentate da organizzazioni e istituzioni di diritto pubblico o privato con sede in Svizzera.

5. Criteri di esclusione

La sezione comunicazione dell’ UFAM non esamina nessuna richiesta di progetti che beneficiano già di un finanziamento da parte di un’ altra divisione dell’ufficio o che si inseriscono nelle seguenti categorie:

  • moduli di richiesta non compilati interamente;
  • eventi locali (tranne se sostenuti in misura determinante dal Cantone e dai Comuni);
  • contributi di base periodici;
  • eventi di natura prevalentemente culturale con una correlazione minima con temi ambientali;
  • convegni specialistici;
  • progetti di ricerca;
  • progetti formativi (In questo caso va seguita la procedura di richiesta che si applica per la formazione).

6. Criteri di qualità

Per tutti i progetti, il sostegno presuppone il rispetto di criteri formali e contenutistici. Questi criteri comprendono i seguenti punti.

  • Il progetto ha una correlazione documentabile con temi rilevanti per l’UFAM. Le priorità attuali dell’UFAM sono consultabili sul sito Internet dell’Ufficio: 
  • Il progetto fornisce un contributo efficace a favore dell’adempimento dei compiti dell’UFAM. I gruppi target rilevanti per l’UFAM sono raggiunti e i messaggi trasmessi concordano con quelli dell’UFAM: 
  • Il progetto ha un orientamento interregionale (cfr. anche criteri di esclusione).
  • Non vi sono ridondanze con altri progetti (anche se sostenuti dall’UFAM). 
  • La richiesta è innovativa ed esemplare.
  • A livello ecologico, il progetto è sostenibile sotto tutti gli aspetti. Per le manifestazioni, cfr. "IG Saubere Veranstaltung"
  • La prova di eventuali altre fonti di finanziamento o richieste di altri sostegni è allegata.
  • È prevista una valutazione della realizzazione e dell’efficacia del progetto.
  • Il sostegno finanziario è pari al massimo al 50 per cento dei costi complessivi.

7. Procedura di richiesta

  • Il piano del progetto costituisce la base per la compilazione della documentazione di richiesta e deve essere allegato a quest’ultima. Il piano del progetto deve fornire le principali informazioni di riferimento (cosa, quando, dove, chi ecc.).
  • Compilate debitamente la richiesta relativa al progetto (link al modulo di richiesta), tenendo conto dei requisiti posti all’assegnazione di aiuti finanziari e sostegni (cfr. punti 1-4). 
  • Inviate la documentazione completa in forma elettronica all’indirizzo e-mail  richiestacomunicazione@bafu.admin.ch
  • L’UFAM esamina la richiesta e prende una decisione in merito, coinvolgendo se del caso le divisioni competenti.
  • Le richieste possono essere presentate in qualsiasi momento. La decisione dell’UFAM è comunicata in forma scritta o elettronica. Il trattamento della richiesta può richiedere 2-3 settimane. 
  • Nel caso in cui l’UFAM approva la concessione di un aiuto finanziario per il progetto, viene stabilito un contratto. L’approvazione dell’aiuto finanziario non dà diritto a utilizzare il logo dell’UFAM. A tal fine, occorre presentare una richiesta esplicita separata (link al modulo di richiesta del logo). Pertanto, se all’UFAM viene richiesto sia un sostegno finanziario che l’autorizzazione per utilizzare il logo, occorre compilare entrambi i moduli.
  • Al più tardi 3 mesi dopo la conclusione dei lavori occorre inoltrare all’UFAM un rapporto finale sui lavori svolti nell’ambito del progetto. Il rapporto finale (compreso il conteggio) costituisce uno dei presupposti per il sostegno da parte dell’UFAM.
  • L’aiuto finanziario può essere versato a rate. Il pagamento finale, che deve essere pari ad almeno il 20 per cento dell’importo approvato, avviene a progetto concluso, vale a dire dopo l’approvazione del rapporto finale e del conteggio.

8. Inadempienza nel caso di aiuti finanziari

Se, nonostante diffida, il richiedente non adempie il suo compito conformemente al piano del progetto oppure se non inoltra il rapporto finale, l'UFAM non versa l'aiuto finanziario oppure ne esige la restituzione, incluso un interesse annuo del 5 per cento dal giorno del versamento.
Se, nonostante diffida, il richiedente adempie in modo insufficiente il suo compito, l'autorità competente riduce adeguatamente l'aiuto finanziario oppure ne esige la restituzione parziale, incluso un interesse annuo del 5 per cento dal giorno del versamento.

9. Osservazioni generali

L’UFAM decide se e in quale misura sostenere in termini finanziari un progetto esclusivamente sulla base del modulo di richiesta ricevuto, che deve essere compilato in tutte le sue parti, e dei fondi a disposizione.

Non sussiste alcun diritto al sostegno.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 26.10.2017

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
Divisione Comunicazione

Indirizzo:
CH-3003 Berna

Ubicazione:
Papiermühlestrasse 172, 3063 Ittigen

Tel.: +41 58 463 03 34
Fax:
+41 58 462 70 54

E-mail

Stampare contatto

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/ufficio/divisioni-sezioni/divisione-comunicazione/sezione-consulenza-comunicativa--pubblicazioni-e-internet/le-richieste-relative-a-patrocini--sostegni-finanziari-e-utilizz.html