Revisione totale della legge sul CO2

SchweizTitel_I_def-Brenn

Revisione totale della legge sul CO2 per il periodo dopo il 2020 e collegamento dei sistemi di scambio di quote di emissioni svizzero ed europeo

L’attuazione dell’Accordo di Parigi sul clima comporta la revisione totale della vigente legge sul CO2 per il periodo dal 2021 al 2030. Inoltre, il Consiglio federale intende collegare il sistema di scambio di quote di emissioni svizzero con quello europeo. Entrambi i disegni di legge sono stati approvati dal Consiglio federale il 1° dicembre 2017.

Con la ratifica a ottobre 2017 dell’Accordo di Parigi sul clima, la Svizzera si è impegnata a ridurre entro il 2030 del 50 per cento rispetto al livello del 1990 le emissioni di gas serra. Il Consiglio federale intende raggiungere questo obiettivo conseguendo per questo periodo riduzioni di almeno il 30 per cento a livello nazionale e di massimo il 20 per cento all’estero. A tal fine propone diadottare le seguenti misure:

  • tassa sul CO2 sui combustibili, incrementabile secondo l’evoluzione delle emissioni fino a 210 franchi per tonnellata di CO2;
  • sostituzione del Programma Edifici, limitato fino al 2025, con valori limite per il CO2 per edifici vecchi e costruzioni nuove introdotti a titolo sussidiario se le emissioni nel settore degli edifici non diminuiscono a sufficienza;  
  • prescrizioni sulle emissioni di CO2 dei veicoli in conformità con l’UE;    
  • obbligo per gli importatori di carburanti fossili di compensare le emissioni di CO2 del traffico a livello nazionale e all’estero;
  • impegnidi riduzione da parte delle imprese, che in cambio sono esentate dalla tassa sul CO2;
  • sistema di scambio di quote di emissioni al quale partecipano i grandi emettitori e chedovrà essere collegato al più presto con il sistema europeo. 


Documenti

Contatto
Ultima modifica 01.12.2017

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/clima/diritto/totalrevision-co2-gesetz.html