Accordi Articolo 6

Accordi che attuano l'articolo 6 dell'Accordo di Parigi

Nell’ambito dell’Accordo di Parigi la Svizzera si impegna a ridurre entro il 2030 le proprie emissioni di gas serra del 50 per cento rispetto al livello del 1990 (Nationally Determined Contribution, NDC). L'Accordo di Parigi sancisce, ai sensi dell’articolo 6.2, la cooperazione bilaterale o multilaterali nella realizzazione della NDC. A questo scopo la Svizzera stringe accordi bilaterali. Questi disciplinano le condizioni quadro per la cooperazione e definiscono i parametri per il trasferimento internazionale delle riduzioni e il loro riconoscimento da parte dei contraenti. In tal modo, questi stabiliscono il quadro giuridico per gli accordi commerciali tra le parti per quanto concerne i risultati di mitigazione.

Accordo con la Repubblica del Perù

Accordo con la Repubblica del Ghana

Accordo con la Repubblica del Senegal

Joint Statement on Climate Change Cooperation with the Kingdom of Thailand

Joint Declaration of Intent with Iceland

 

I Paesi interessati o le parti interessate possono contattare l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) all'indirizzo: swissflex@bafu.admin.ch. La Fondazione per la protezione del clima e la compensazione di CO2 KliK è responsabile del finanziamento di progetti concreti.

Contatto
Ultima modifica 20.07.2021

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/clima/info-specialisti/clima--affari-internazionali/staatsvertraege-umsetzung-klimauebereinkommen-von-paris-artikel6.html