Obiettivo di riduzione 2030 (per il periodo dal 2021 al 2030)

Nel quadro dell’Accordo di Parigi la Svizzera si è impegnata a ridurre le proprie emissioni di gas serra entro il 2030 di almeno il 50 per cento rispetto al livello del 1990. A tal fine si attuano misure in Svizzera e all’estero. L’obiettivo è sancito nella revisione totale della legge sul CO2, che entrerà in vigore non prima del 2022.

L’accordo di Parigi prevede che i Paesi presentino ogni cinque anni un obiettivo di riduzione aggiornato. La Svizzera si è posta l’obiettivo di ridurre entro il 2030 le emissioni di gas serra almeno del 50 per cento rispetto al livello del 1990 e di almeno il 35 per cento in media negli anni 2021-2030.

Con la ratifica dell’Accordo di Parigi nel giugno 2017, il Parlamento ha approvato questi obiettivi di riduzione e li ha sanciti nel settembre 2020 adottando la revisione totale della legge sulla CO2. Almeno tre quarti dell’obiettivo devono essere raggiunti mediante provvedimenti a livello nazionale e al massimo un quarto con misure realizzate all’estero.

È inoltre presa in considerazione anche la capacità di stoccaggio computabile (bilancio dei gas serra della vegetazione e dei suoli).

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 24.12.2020

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/clima/info-specialisti/riduzione-emissioni/obiettivi-riduzione/obiettivo-2030.html