CD e DVD

CD, DVD, Blue-ray e DVD-ROM: ogni anno miliardi di questi dischi lucenti invadono il mercato. Siccome i supporti di dati contengono materia plastica pregiata è opportuno riciclare tali rifiuti ai punti di vendita o di raccolta.

Mentre i dischi contenenti film e musica sono sovente utilizzati per un lungo periodo, software e dati memorizzati diventano presto obsoleti. Fino ad oggi non esiste alcuna base giuridica in materia di restituzione e smaltimento di CD e simili. Il riciclaggio si basa interamente sulla buona volontà dei consumatori e dei rivenditori.

Valutazione ecologica

CD e DVD sono composti per oltre il 90 per cento da policarbonato. Inoltre contengono alluminio, vernici, coloranti e materiale di etichette adesive. I dischi non costituiscono alcun problema effettivo in termini di tossicità e possono semplicemente essere inceneriti assieme ai rifiuti urbani. Ciononostante, il riciclaggio è raccomandato poiché il policarbonato è una materia prima secondaria molto richiesta in ragione degli elevati costi di produzione del nuovo materiale e della capacità di conservare gran parte delle proprietà anche dopo il riciclaggio. Non da ultimo, riciclando i dischi è possibile risparmiare su una materia prima non rinnovabile, il petrolio.

Raccolta differenziata

CD, CD-ROM e DVD usati possono essere restituiti presso alcuni negozi che vendono apparecchi elettronici, ai punti di raccolta e presso determinati punti di raccolta comunali. In aziende, scuole e amministrazioni è opportuna una raccolta collettiva dei dischi, idealmente per esempio durante il passaggio a un nuovo sistema operativo. Affinché i dati non possano più essere letti sui dischi da smaltire, occorre rimuovere la pellicola metallica sulla parte superiore del disco.

Smaltimento e riciclaggio

Il riciclaggio di CD e DVD prevede la separazione del policarbonato dalle altre sostanze e l'ulteriore elaborazione in granulati. Anche se le proprietà meccaniche del policarbonato riciclato corrispondono in sostanza a quelle del materiale nuovo, non è possibile produrre nuovi dischi. Infatti, i requisiti in materia di proprietà ottiche sono troppo elevati. Il materiale riciclato viene impiegato per altri prodotti, per esempio nel settore informatico o automobilistico.

Finanziamento

La raccolta e lo smaltimento sono finanziati su base volontaria dal settore privato e svolti da SWICO Recyling. Alla restituzione del prodotto, in genere, i consumatori non devono sostenere alcun costo.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 29.06.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/guida-ai-rifiuti-a-z/cd-e-dvd.html