Indicatore biodiversità

Zone designate per la biodiversità

In Svizzera numerosi habitat sopravvivono solo su superfici molto esigue. Le zone protette contribuiscono a preservarli e svolgono un ruolo centrale per la conservazione della biodiversità in Svizzera. Consentono alle specie di rimanere nei loro habitat originali, a quelle sotto pressione di riguadagnare terreno e agli ecosistemi di svolgere le loro funzioni. Inoltre, contribuiscono a preservare la diversità paesaggistica della Svizzera.

Le zone destinate alla protezione e alla promozione della biodiversità in Svizzera contribuiscono alla realizzazione dell’obiettivo di Aichi numero 11 del Piano strategico per la diversità biologica 2011-2020 della Convenzione sulla diversità biologica (CBD), che prevede la conservazione di almeno il 17 per cento delle zone terrestri.

Valutazione dello stato
scadente scadente
Valutazione della tendenza
insoddisfacente insoddisfacente
Obiettivo fino al 2020 2020: 17 Altre zone destinate alla protezione e alla promozione della biodiversità 2017: 2.61237229017803 Zone protette d’importanza internazionale 2017: 1.01 Zone protette cantonali, regionali o locali 2017: 3.17507327116386 Zone protette nazionali 2017: 6.6 Altre zone destinate alla protezione e alla promozione della biodiversità 2016: 2.48308622986557 Zone protette d’importanza internazionale 2016: 1.01 Zone protette cantonali, regionali o locali 2016: 3.17507327116386 Zone protette nazionali 2016: 6.25 Altre zone destinate alla protezione e alla promozione della biodiversità 2015: 2.37397602034637 Zone protette d’importanza internazionale 2015: 1.01 Zone protette cantonali, regionali o locali 2015: 3.09435145936781 Zone protette nazionali 2015: 6.24 Altre zone destinate alla protezione e alla promozione della biodiversità 2014: 2.26534903718057 Zone protette d’importanza internazionale 2014: 1.01 Zone protette cantonali, regionali o locali 2014: 3.09435145936781 Zone protette nazionali 2014: 6.23 Altre zone destinate alla protezione e alla promozione della biodiversità 2013: 2.05848673852489 Zone protette d’importanza internazionale 2013: 1.01 Zone protette cantonali, regionali o locali 2013: 2.80034273949376 Zone protette nazionali 2013: 6.23 Altre zone destinate alla protezione e alla promozione della biodiversità 2012: 1.99204541601066 Zone protette d’importanza internazionale 2012: 1.01 Zone protette cantonali, regionali o locali 2012: 2.80034273949376 Zone protette nazionali 2012: 6.23
Quota di territorio nazionale protetto per la conservazione della biodiversità o di determinate specie (senza sovrapposizioni). Stato al 31.12.2018

Dati per il grafico: Excel
Fonte: UFAM
Superfici protette svizzere totale* 2018: 6.6 Superfici protette svizzere totale* 2017: 6.6 Superfici protette svizzere totale* 2016: 6.25 Superfici protette svizzere totale* 2015: 6.24 Superfici protette svizzere totale* 2014: 6.23 Superfici protette svizzere totale* 2013: 6.23 Superfici protette svizzere totale* 2012: 6.23 Superfici protette svizzere totale* 2011: 6.22 Superfici protette svizzere totale* 2010: 6.22 Superfici protette svizzere totale* 2009: 5.73 Superfici protette svizzere totale* 2008: 5.67 Superfici protette svizzere totale* 2007: 5.67 Superfici protette svizzere totale* 2006: 5.63 Superfici protette svizzere totale* 2005: 5.63 Superfici protette svizzere totale* 2004: 5.63 Superfici protette svizzere totale* 2003: 5.59 Superfici protette svizzere totale* 2002: 5.52 Superfici protette svizzere totale* 2001: 5.52 Superfici protette svizzere totale* 2000: 5 Bandite federali di caccia 2018: 3.65 Bandite federali di caccia 2017: 3.65 Bandite federali di caccia 2016: 3.65 Bandite federali di caccia 2015: 3.65 Bandite federali di caccia 2014: 3.65 Bandite federali di caccia 2013: 3.65 Bandite federali di caccia 2012: 3.65 Bandite federali di caccia 2011: 3.65 Bandite federali di caccia 2010: 3.65 Bandite federali di caccia 2009: 3.66 Bandite federali di caccia 2008: 3.66 Bandite federali di caccia 2007: 3.66 Bandite federali di caccia 2006: 3.66 Bandite federali di caccia 2005: 3.66 Bandite federali di caccia 2004: 3.66 Bandite federali di caccia 2003: 3.62 Bandite federali di caccia 2002: 3.62 Bandite federali di caccia 2001: 3.62 Bandite federali di caccia 2000: 3.62 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2018: 0.55 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2017: 0.55 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2016: 0.55 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2015: 0.55 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2014: 0.54 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2013: 0.54 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2012: 0.54 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2011: 0.54 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2010: 0.54 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2009: 0.54 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2008: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2007: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2006: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2005: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2004: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2003: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2002: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2001: 0.46 Riserve per gli uccelli acquatici e migratori 2000: 0.28 Biotopi d’importanza nazionale 2018: 2.17 Biotopi d’importanza nazionale 2017: 2.17 Biotopi d’importanza nazionale 2016: 1.78 Biotopi d’importanza nazionale 2015: 1.78 Biotopi d’importanza nazionale 2014: 1.78 Biotopi d’importanza nazionale 2013: 1.78 Biotopi d’importanza nazionale 2012: 1.78 Biotopi d’importanza nazionale 2011: 1.78 Biotopi d’importanza nazionale 2010: 1.78 Biotopi d’importanza nazionale 2009: 1.26 Biotopi d’importanza nazionale 2008: 1.26 Biotopi d’importanza nazionale 2007: 1.26 Biotopi d’importanza nazionale 2006: 1.21 Biotopi d’importanza nazionale 2005: 1.21 Biotopi d’importanza nazionale 2004: 1.21 Biotopi d’importanza nazionale 2003: 1.21 Biotopi d’importanza nazionale 2002: 1.14 Biotopi d’importanza nazionale 2001: 1.14 Biotopi d’importanza nazionale 2000: 0.74 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2018: 0.42 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2017: 0.42 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2016: 0.42 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2015: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2014: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2013: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2012: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2011: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2010: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2009: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2008: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2007: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2006: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2005: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2004: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2003: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2002: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2001: 0.41 Parco nazionale e zone centrali dei parchi naturali periurbani 2000: 0.41
Superfici protette svizzere (in % di territorio nazionale). Stato al 31.12.2018. *Percentuale di territorio nazionale senza sovrapposizioni.

Dati per il grafico: Excel
Fonte: UFAM
Commento

Le zone protette d’importanza nazionale, regionale, cantonale e locale rappresentano attualmente il 9,8 per cento della superficie nazionale. Due terzi sono zone protette a livello federale (6,6 %) e un terzo a livello cantonale (3,2 %). Il grado di realizzazione dei diversi compiti esecutivi (sicurezza giuridica, valorizzazione ecologica) divergono a seconda del luogo. Altre superfici destinale alla biodiversità rappresentano il 3,6 per cento della superficie nazionale.

Le zone designate per la biodiversità corrispondono quindi complessivamente al 13,4 per cento della superficie nazionale. L’obiettivo del 17 per cento della CBD non è per il momento ancora stato raggiunto in Svizzera, ragione per cui lo stato è giudicato negativo.

Nonostante l’aumento considerevole della parte di territorio nazionale designata alla conservazione della biodiversità fra il 2007 e il 2012, la progressione non consente di raggiungere l’obiettivo auspicato. Se l’evoluzione proseguirà allo stesso ritmo nei prossimi anni, l’obiettivo del 17 per cento non potrà essere raggiunto entro il 2020. La tendenza è quindi giudicata insoddisfacente.

Raffronto internazionale

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) fornisce un indicatore paragonabile. Se teniamo conto di questo indicatore, che considera solo i siti d’importanza nazionale, la Svizzera è tra i peggiori della classe in fatto di gestione delle zone protette. Secondo il «Rapporto dell’OCSE sulle performance ambientali: Svizzera 2017» gli obiettivi di protezione sono inferiori rispetto agli altri Paesi dell’OCSE, le zone protette sono sovente troppo poco estese, mal interconnesse le une con le altre come pure con le altre reti europee e non rispettano interamente gli obiettivi di conservazione.

Metodo

La superficie totale delle zone protette è determinata senza tenere conto delle sovrapposizioni tra superfici appartenenti a categorie di protezione diverse. Le zone protette sono inoltre elencate in ordine d’importanza in base al loro contributo alla conservazione della biodiversità.

Esistono diversi tipi di zone protette in Svizzera, ognuna con criteri di protezione specifici. Nel presente indicatore sono considerate le seguenti:

  • le zone protette d’importanza nazionale comprendenti il Parco nazionale svizzero, le zone centrali dei parchi naturali periurbani, i biotopi d’importanza nazionale, le riserve di uccelli acquatici e migratori d’importanza nazionale e internazionale come pure le bandite federali;
  • le zone protette da un atto di un’autorità pubblica cantonale o comunale, quali i biotopi d’importanza regionale e locale, come pure le riserve forestali cantonali;
  • le zone d’importanza internazionale quali le zone Smeraldo (Convenzione di Berna) e i siti della Convenzione di Ramsar;
  • le superfici appartenenti a terzi che sono state definite da organizzazioni private come «zone protette»;
  • le superfici destinate alla promozione della biodiversità nell’agricoltura (livello II).

Anche le zone cuscinetto dei biotopi d’importanza nazionale e regionale contribuiscono alla conservazione della biodiversità.

Base per la valutazione della tendenza
Evoluzione auspicata Valore iniziale Valore finale Scarto rispetto al percorso teorico in % Evoluzione osservata Valutazione
17% in 2020 2012 2017 43.97% Sul percorso teorico insoddisfacente
 
Ultimo aggiornamento: 06.09.2019

Ulteriori informazioni

Link

inidkatoren_hirun

Indicatori

Ricerca ed elenco di tutti gli indicatori

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-biodiversitaet/biodiversitaet--daten--indikatoren-und-karten/biodiversitaet--indikatoren/indikator-biodiversitaet.pt.html/aHR0cHM6Ly93d3cuaW5kaWthdG9yZW4uYWRtaW4uY2gvUHVibG/ljL0FlbURldGFpbD9pbmQ9QkQxNjAmbG5nPWl0JlN1Ymo9Tg==.html