Indicatore clima

Bilancio dei gas serra del bosco e del settore del legno

La foresta è in grado di assorbire nella sua biomassa elevate quantità di carbonio presenti nell’atmosfera, in particolare durante la sua fase di crescita. Per contro, quando un albero muore o viene utilizzato, la sua decomposizione o la sua combustione libera il carbonio immagazzinato nella sua biomassa. Una gestione sostenibile della foresta che tiene conto anche dei pozzi di carbonio può quindi contribuire alla protezione del clima. L’utilizzazione di prodotti in legno di lunga durata (p. es. il legno da costruzione o i mobili) costituisce un ulteriore pozzo temporaneo di carbonio. Contribuiscono in misura ridotta alle emissioni di gas serra il metano (CH4) e il protossido di azoto (N2O) generati da incendi boschivi, perdite di humus a seguito di rimboschimenti e di drenaggio di suoli organici.

Valutazione dello stato
buono buono
Valutazione della tendenza
nessuna valutazione possibile nessuna valutazione possibile
Valore di riferimento 2020: -1.8 Valore di riferimento 2019: -1.8 Valore di riferimento 2018: -1.8 Valore di riferimento 2017: -1.8 Valore di riferimento 2016: -1.8 Valore di riferimento 2015: -1.8 Valore di riferimento 2014: -1.8 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2020: -0.0511448249033274 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2020: -2.278857325 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2020: 0.180249729299 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2019: 0.0571397499933187 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2019: -2.71605547182367 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2019: 0.1778888159 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2018: -0.0958126031133336 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2018: -1.58312649995467 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2018: 0.179138021801667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2017: -0.0145411451166584 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2017: -2.90157434981566 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2017: 0.175672948257 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2016: -0.0519311980733482 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2016: -2.965812881883 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2016: 0.168079905374667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2015: -0.0953341220333291 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2015: -3.05194890711167 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2015: 0.167749542968667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2014: -0.112179396303327 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2014: -1.48053722184967 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2014: 0.169767133266667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2013: 0.0582899050066726 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2013: -3.02295049710833 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2013: 0.167992254280667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2012: -0.132574229186666 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2012: -3.07667612650533 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2012: 0.165698066934667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2011: -0.353539882263332 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2011: -1.72956457782433 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2011: 0.163729696060667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2010: -0.455333798553333 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2010: -3.10917350064333 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2010: 0.160688751236933 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2009: -0.420323182986677 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2009: -3.19287983717967 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2009: 0.155825966850333 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2008: -0.430266366860001 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2008: -2.33255044835033 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2008: 0.152204304079333 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2007: -0.363115385453344 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2007: -1.22173209738767 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2007: 0.154419644968 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2006: -0.541324030829992 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2006: -1.94157228008633 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2006: 0.145782676455667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2005: -0.727121660943327 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2005: -2.70856353248033 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2005: 0.142351609964 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2004: -0.58090719001334 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2004: -2.614260786777 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2004: 0.140109538492667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2003: -0.358412098623335 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2003: -3.08039768808767 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2003: 0.13746513 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2002: -0.300349359273337 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2002: -3.014501593027 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2002: 0.13479029601 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2001: -0.42650404389999 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2001: -1.58425996331233 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2001: 0.132179074432 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 2000: -0.72255477858666 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 2000: 4.94535997587167 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 2000: 0.129768386655 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1999: -0.385857322986663 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1999: -3.11787002918666 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1999: 0.128310575207667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1998: -0.308338473409998 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1998: -3.15451616017334 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1998: 0.125302902991667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1997: -0.25625705992333 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1997: -4.18406392127933 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1997: 0.114810138486333 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1996: -0.301729435846668 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1996: -5.962081523147 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1996: 0.109382980927333 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1995: -0.486963975483334 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1995: -4.10079985426233 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1995: 0.106762942379667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1994: -0.358359843526666 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1994: -3.32843802664 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1994: 0.096704263502 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1993: -0.476894682293334 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1993: -4.517501819068 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1993: 0.0851796943146667 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1992: -0.556382073573337 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1992: -4.129592519464 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1992: 0.083022871166 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1991: -0.763930641650004 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1991: -4.56429140396067 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1991: 0.0836630172603333 Bilancio di carbonio dei prodotti del legno a lunga durata di vita (= Protocollo di Kyoto art. 3.4) 1990: -1.16876397308001 Bilancio di carbonio associato alla gestione forestale (= art. 3.4 Protocollo di Kyoto) 1990: -1.15857803860267 Bilancio di carbonio associato a rimboschimenti/dissodamenti  (= art. 3.3 Protocollo di Kyoto) 1990: 0.0836364073973333
Un bilancio positivo corrisponde a un’emissione netta di gas serra (fonte; prevalentemente CO2) nell’anno in rassegna, un bilancio negativo (pozzo) significa che sono stati assorbiti più CO2 equivalenti dall’atmosfera rispetto a quelli rilasciati.

Dati per il grafico: Excel
Fonte: Ufficio federale dell’ambiente
Commento

Con la ratifica del Protocollo di Kyoto, la Svizzera si è impegnata a contabilizzare le variazioni delle riserve di carbonio nel settore forestale generate dalle attività di rimboschimento e di dissodamento (art. 3.3) come pure dalla gestione delle foreste e dell’utilizzazione del legno (art. 3.4).

Le superfici rimboschite e quelle dissodate sono piccole rispetto alla superficie boschiva totale. Se nei rimboschimenti la biomassa cresce lentamente, i dissodamenti comportano invece l’eliminazione in una sola volta di tutto il legname. Pertanto, le emissioni causate dai dissodamenti sono nettamente superiori al sequestro dovuto ai rimboschimenti. Secondo l’articolo 3.3, risulta quindi in tutti gli anni una fonte di carbonio o un’emissione di gas serra.

Il bilancio dei gas serra del bosco si compone del CO2 assorbito con la crescita degli alberi e dalle variazioni del CO2 immagazzinato nella lettiera, nel suolo e nel legno morto, al netto delle perdite dovute all’utilizzazione del bosco (raccolta di legname) e a cause naturali. Anche le modifiche delle riserve di carbonio in prodotti fabbricati con legno svizzero, i cosiddetti «harvested wood products» (HWP), devono entrare nel computo. A parte gli anni in cui si sono verificate forti tempeste con elevate perdite di biomassa viva nel bosco a causa di utilizzazioni forzate e un’importante mortalità delle foreste negli anni successivi (p. es. dopo le tempeste Vivian nel febbraio 1990 e Lothar nel dicembre 1999), la gestione forestale (art. 3.4) comporta un aumento della riserva di carbonio totale nella biomassa viva e morta. Questo effetto è tuttavia limitato, poiché in caso di utilizzo sostenibile del bosco, i cicli di rotazione non possono essere prolungati a piacimento. Contribuiscono in misura ridotta alle emissioni di gas serra il metano (CH4) e il protossido di azoto (N2O) generati da incendi boschivi, emissioni di N2O derivanti dalla lavorazione del suolo a seguito di rimboschimenti e del drenaggio di suoli organici nel bosco.

Nel computo deve essere integrato anche il carbonio assorbito dai prodotti in legno di lunga durata secondo l’articolo 3.4. Dal 1990, quasi ogni anno è stato utilizzato più legno per fabbricare nuovi prodotti (p. es. legno da costruzione o mobili) rispetto a quello smaltito e/o incenerito proveniente da prodotti in legno in disuso e rilasciato sotto forma di CO2. Nell’ultimo trentennio, nei prodotti in legno svizzeri è pertanto stata assorbita temporaneamente una quantità crescente di carbonio. L’incremento annuo si è comunque sensibilmente ridotto negli ultimi anni. Nel 2013 e nel 2019, i prodotti in legno hanno rappresentato una fonte netta di CO2 poiché sono stati eliminati più prodotti in legno di quanti ne siano stati introdotti.

Per il computo secondo il Protocollo di Kyoto, il bilancio dei gas serra della gestione forestale e dei prodotti in legno alla fine del periodo d’impegno viene contabilizzato rispetto a un valore di riferimento. Nel 2020 la prestazione di stoccaggio computabile dei boschi e dei prodotti in legno svizzeri ammonta a 0.3 milioni di tonnellate di CO2. Durante l'intero secondo periodo d'impegno dal 2013 al 2020 secondo il Protocollo di Kyoto la prestazione di stoccaggio computabile ammonta a milioni di tonnellate di CO2.

L'aumento della raccolta di legname, come previsto dalla politica forestale svizzera per i prossimi anni, ridurrebbe la futura capacità di assorbimento delle foreste. Un uso a cascata ben ponderato, ossia l’impiego del legno raccolto innanzitutto in prodotti in legno di lunga durata e in seguito come vettore energetico, potrebbe, tuttavia, compensare questo effetto e preservare le prestazioni del bosco quale pozzo di carbonio ai fini della protezione del clima. Poiché anche i grandi eventi di tempesta o le infestazioni di organismi nocivi hanno un'influenza sulla quantità di carbonio immagazzinato, lo sviluppo risulta difficile da valutare.

Raffronto internazionale

La comparabilità con le altre Parti contraenti del Protocollo di Kyoto è garantita.

Metodo

Le emissioni di gas serra e il bilancio di carbonio nella gestione forestale (compresi i prodotti in legno) sono pubblicati nell’Inventario nazionale dei gas serra secondo il Protocollo di Kyoto. I metodi sono conformi alle direttive dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change).

Per rilevare i mutamenti delle riserve di carbonio, espresse in CO2 equivalenti, oltre al bilancio del carbonio della gestione forestale e dei prodotti in legno si tiene conto anche delle quantità liberate dalle attività di dissodamento e di quelle immagazzinate con i rimboschimenti. Per il conteggio secondo il Protocollo di Kyoto al termine del periodo di impegno, la gestione forestale viene confrontata con un valore di riferimento, il Forest Management Reference Level.

 
Ultimo aggiornamento: 11.04.2022

Ulteriori informazioni

Link

inidkatoren_hirun

Indicatori

Ricerca ed elenco di tutti gli indicatori

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-klima/klima--daten--indikatoren-und-karten/klima--indikatoren/indikator-klima.pt.html/aHR0cHM6Ly93d3cuaW5kaWthdG9yZW4uYWRtaW4uY2gvUHVibG/ljL0FlbURldGFpbD9pbmQ9S0wwMzYmbG5nPWl0JlN1Ymo9Tg==.html