Indicatore clima

Riserve di carbonio nella foresta

La foresta è in grado di assorbire elevate quantità di CO2 presenti nell’atmosfera, in particolare durante la sua fase di crescita. Per contro, quando un albero muore o viene utilizzato, la sua decomposizione o la sua combustione libera il carbonio immagazzinato nella sua biomassa. Una gestione sostenibile della foresta che tiene conto anche dei pozzi di carbonio può quindi contribuire alla protezione del clima. L’utilizzazione del legno (p. es. il legno da costruzione o i mobili) costituisce un ulteriore pozzo (temporaneo) di carbonio.

Valutazione dello stato
buono buono
Valutazione della tendenza
nessuna valutazione possibile nessuna valutazione possibile
Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2016: -0.21 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2016: -2.22 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2016: 0.132 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2015: -0.2273 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2015: -2.493 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2015: 0.104 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2014: -0.3005 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2014: -0.978 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2014: 0.122 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2013: -0.0897 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2013: -2.349 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2013: 0.137 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2012: -0.2939 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2012: -2.377 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2012: 0.139 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2011: -0.4588 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2011: -0.949 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2011: 0.137 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2010: -0.4151 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2010: -2.136 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2010: 0.135 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2009: -0.4101 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2009: -2.207 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2009: 0.122 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2008: -0.3859 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2008: -1.193 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2008: 0.086 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2007: -0.517 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2007: 0.16 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2007: 0.111 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2006: -0.5438 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2006: -0.112 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2006: 0.122 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2005: -0.74 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2005: -2.458 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2005: 0.124 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2004: -0.6063 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2004: -2.418 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2004: 0.128 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2003: -0.4405 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2003: -2.724 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2003: 0.127 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2002: -0.408 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2002: -2.831 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2002: 0.126 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2001: -0.5428 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2001: -1.314 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2001: 0.125 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 2000: -0.7093 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 2000: 5.23 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 2000: 0.124 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1999: -0.4039 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1999: -2.785 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1999: 0.124 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1998: -0.2511 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1998: -2.73 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1998: 0.122 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1997: -0.2553 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1997: -3.689 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1997: 0.113 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1996: -0.2863 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1996: -5.335 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1996: 0.11 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1995: -0.504 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1995: -3.681 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1995: 0.109 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1994: -0.3631 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1994: -2.939 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1994: 0.101 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1993: -0.4756 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1993: -4.024 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1993: 0.09 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1992: -0.5306 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1992: -3.548 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1992: 0.089 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1991: -0.823 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1991: -3.85 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1991: 0.089 Pozzi di carbonio nell'utilizzazione del legno *  (= KP Art. 3.4) 1990: -1.3048 Pozzi e fonti di carbonio nella gestione forestale * (= PK art. 3.4) 1990: -0.439 Fonti di carbonio in rimboschimenti/dissodamenti *  (= PK art. 3.3) 1990: 0.09
* Valori negativi: pozzo di carbonio; valori positivi: emissioni di carbonio (fonte)

Dati per il grafico: Excel
Fonte: Ufficio federale dell’ambiente
Commento

Con la ratifica del Protocollo di Kyoto, la Svizzera si è impegnata a contabilizzare le variazioni delle riserve di carbonio nel settore forestale generate dalle attività di rimboschimento e di dissodamento (art. 3.3) come pure dalla gestione delle foreste e dell’utilizzazione del legno (art. 3.4).

Le superfici rimboschite e quelle dissodate sono relativamente piccole rispetto alla superficie boschiva totale. Se nei rimboschimenti la biomassa cresce lentamente, i dissodamenti comportano invece l’eliminazione immediata di tutto il legname. Pertanto, le emissioni causate dai dissodamenti sono nettamente superiori al sequestro dovuto ai rimboschimenti. Secondo l’articolo 3.3, risulta quindi in tutti gli anni una fonte di carbonio.

Il bilancio di CO2 del bosco si compone dal CO2 assorbito con la crescita degli alberi e dalle variazioni di CO2 immagazzinato nella lettiera, nel suolo e nel legno morto, cui vengono dedotte le perdite dovute all’utilizzazione di bosco (raccolta di legname) e alle emissioni naturali. Anche le modifiche delle riserve di carbonio in prodotti fabbricati con legno svizzero, i cosiddetti “harvested wood products” (HWP), devono entrare nel computo. A parte gli anni in cui si sono verificate forti tempeste e, quindi, un’importante mortalità delle foreste (p. es. dopo la tempesta Lothar nel dicembre 1999), la gestione forestale (art. 3.4) comporta una riduzione netta del carbonio nella biomassa viva e morta. Dal 1990 anche l’utilizzazione di cui all’articolo 3.4 rappresenta una diminuzione del carbonio, che negli ultimi anni si è tuttavia ridotta sempre di più.

Per il computo secondo il Protocollo di Kyoto, il bilancio del CO2 della gestione forestale e dell’utilizzazione del legno alla fine del periodo d’impegno viene contabilizzato rispetto a un valore di riferimento precedentemente stabilito.

Raffronto internazionale

Comparabilità con le altre Parti contraenti del Protocollo di Kyoto.

Metodo

Le emissioni di gas serra e l’effetto pozzo di carbonio nella gestione forestale sono pubblicati nell’inventario nazionale dei gas serra secondo il Protocollo di Kyoto. I metodi sono conformi alle direttive dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change).

Per rilevare i mutamenti delle riserve di carbonio, espresse in CO2 equivalenti, oltre al bilancio del carbonio della gestione forestale si tiene conto anche delle quantità liberate dalle attività di dissodamento e di quelle immagazzinate con i rimboschimenti. Dall’inizio del secondo periodo d’adempimento (2013-2020) viene computata anche l’utilizzazione di legno sul territorio nazionale. Per il conteggio secondo il Protocollo di Kyoto, la gestione forestale viene confrontata con un valore di riferimento che la Svizzera comunicherà al Segretariato delle Nazioni Unite sul clima nell’ambito del cosiddetto Initial Report 2016. Il biossido di carbonio (CO2) è di gran lunga il principale gas serra. Contribuiscono in misura ridotta alle emissioni di gas serra il metano (CH4) e il protossido di azoto (N2O) generati da incendi boschivi e prosciugamenti di paludi.

 
Ultimo aggiornamento: 18.06.2018

Ulteriori informazioni

Link

inidkatoren_hirun

Indicatori

Ricerca ed elenco di tutti gli indicatori

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-klima/klima--daten--indikatoren-und-karten/klima--indikatoren/indikator-klima.pt.html/aHR0cHM6Ly93d3cuaW5kaWthdG9yZW4uYWRtaW4uY2gvUHVibG/ljL0FlbURldGFpbD9pbmQ9S0wwMzYmbG5nPWl0JlN1Ymo9Tg==.html