Indicatore incidenti rilevanti

Rischi per le persone e l’ambiente in caso di trasporto di merci pericolose in luoghi non critici

In seguito a eventi eccezionali (p. es. incidenti), durante il trasporto di merci pericolose nelle vie di comunicazione o in impianti di trasporto in condotta possono verificarsi emissioni (incidenti rilevanti). Gli eventuali incendi, esplosioni ed emissioni che ne conseguono possono causare, vittime, feriti o danni ambientali. L’indicatore rappresenta la situazione di rischio per le persone per quanto concerne tutti i tipi di trasporti.

Valutazione dello stato
medio medio
Valutazione della tendenza
insoddisfacente insoddisfacente
Rischio stimato: non accettabile 2017: 195.3 Rischio stimato: parte alta della zona intermedia 2017: 796.7 Rischio stimato: parte bassa della zona intermedia 2017: 1305.6 Rischio stimato: accettabile 2017: 1366.2 Rischio stimato: non accettabile 2014: 0 Rischio stimato: parte alta della zona intermedia 2014: 10 Rischio stimato: parte bassa della zona intermedia 2014: 118 Rischio stimato: accettabile 2014: 3135 Rischio stimato: non accettabile 2011: 0 Rischio stimato: parte alta della zona intermedia 2011: 8.4 Rischio stimato: parte bassa della zona intermedia 2011: 60 Rischio stimato: accettabile 2011: 3196 Rischio stimato: non accettabile 2006: 0 Rischio stimato: parte alta della zona intermedia 2006: 48 Rischio stimato: parte bassa della zona intermedia 2006: 531 Rischio stimato: accettabile 2006: 2892 Rischio stimato: non accettabile 2001: 135 Rischio stimato: parte alta della zona intermedia 2001: 0 Rischio stimato: parte bassa della zona intermedia 2001: 1169 Rischio stimato: accettabile 2001: 2301
2001 - 2014 solo ferrovie, 2017 con strade e Reno, ma ancora senza impianti di trasporto in condotta

Dati per il grafico: Excel
Fonte: Ferrovie: Ferrovie federali svizzere, BLS, Lötschbergbahn; strade: USTRA, Cantoni; Reno: Cantoni BS, BL, AG; impianti di trasporto in condotta: UFE
Rischio stimato: accettabile 2017: 80 Rischio stimato: accettabile 2014: 100 Rischio stimato: accettabile 2011: 100 Rischio stimato: accettabile 2006: 99 Rischio stimato: accettabile 2001: 96
Ferrovie: Ferrovie federali svizzere, BLS, Lötschbergbahn; strade: USTRA, Cantoni; Reno: Cantoni BS, BL, AG; impianti di trasporto in condotta: UFE

Dati per il grafico: Excel
Fonte: 2001 - 2014 solo ferrovie, 2017 con strade e Reno, ma ancora senza impianti di trasporto in condotta
Commento

Il primo rilevamento del 2001 riguardava solo le ferrovie. Dal 2017 sono rilevate anche le strade, il Reno e i rischi ambientali. A partire dal 2022 saranno rilevati e considerati in via aggiuntiva anche gli impianti di trasporto in condotta.

Dal rilevamento concernente le ferrovie è emerso che tendenzialmente i rischi sono saliti a causa della crescente densità di costruzioni lungo gli impianti ferroviari (cfr. Screening dei rischi per la popolazione 2014 (UFT). Per questo motivo la tendenza è valutata come insoddisfacente.

Il primo rilevamento dei rischi ambientali ha comportato rischi non accettabili in alcune tratte. Tali tratte devono ora essere risanate con l’approccio costi-benefici introdotto nei criteri di valutazione dell’ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti. Per questo motivo lo stato è valutato come medio.

Raffronto internazionale

L’indicatore non può essere confrontato a livello internazionale poiché gli altri Paesi sono privi di una base giuridica.

Metodo

Il rilevamento e la valutazione dei rischi avvengono tramite i metodi di screening sviluppati dagli organi d’esecuzione in collaborazione con l’UFAM (cfr. aiuto all’esecuzione OPIR) e dal rilevamento del rischio per il Reno del 2018.

 
Ultimo aggiornamento: 12.04.2019

Ulteriori informazioni

Link

inidkatoren_hirun

Indicatori

Ricerca ed elenco di tutti gli indicatori

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-stoerfallvorsorge/stoerfallvorsorge--daten--indikatoren-und-karten/stoerfallvorsorge--indikatoren/indikator-stoerfallvorsorge.pt.html/aHR0cHM6Ly93d3cuaW5kaWthdG9yZW4uYWRtaW4uY2gvUHVibG/ljL0FlbURldGFpbD9pbmQ9R0UwMDImbG5nPWl0JlN1Ymo9Tg==.html