Indicatore economia e consumo

Impronta di carbonio

Il consumo di beni e servizi è spesso connesso alle emissioni di gas serra, generate ad esempio dai trasporti, dal riscaldamento degli edifici e dall’industria, ma anche dalla produzione di materie prime. Le emissioni di gas esilaranti di metano provengono soprattutto dai settori agricoltura e gestione dei rifiuti.

Oltre alle emissioni di gas serra emesse in Svizzera, il nostro Paese genera emissioni supplementari, le cosiddette «emissioni grigie». Dato che le importazioni costituiscono una notevole parte dei consumi complessivi, gran parte delle emissioni di gas serra causate dai consumi della popolazione svizzera è generata all’estero.

Valutazione dello stato
scadente scadente
Valutazione della tendenza
insoddisfacente insoddisfacente
Emissioni di sostanze citate nel Protocollo di Kyoto per rapporto ai consumi, senza sostanze che impoveriscono lo strato di ozono (ODS).

Dati per il grafico: Excel
Fonte: UFAM, UST: STATPOP, ESPOP
Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2015: 69.5825521074374 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2015: 46.3639078925626 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2014: 68.1140671859755 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2014: 45.5205128140245 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2013: 67.8247684718258 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2013: 49.0341115281742 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2012: 65.7793314596317 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2012: 48.0113585403683 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2011: 65.3307903081386 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2011: 46.4433796918614 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2010: 64.3186849417372 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2010: 48.7933450582628 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2009: 60.96900018762 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2009: 47.7542198123801 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2008: 65.2055067971853 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2008: 48.6096832028148 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2007: 65.3805945326209 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2007: 47.0795654673791 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2006: 64.6439159212606 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2006: 49.2323040787394 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2005: 62.8667660844679 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2005: 49.7978739155321 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2004: 61.9010500725971 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2004: 49.2789999274029 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2003: 62.5539853067589 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2003: 49.6830546932411 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2002: 63.5629187974464 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2002: 49.7592612025536 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2001: 69.0856483356135 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2001: 51.6909016643865 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 2000: 62.2897367694612 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 2000: 50.0518732305388 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 1999: 58.7017622706714 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 1999: 50.6513177293286 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 1998: 57.4317624510296 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 1998: 50.6677775489704 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 1997: 51.3997220470484 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 1997: 48.7255179529516 Emissioni all'estero legate ai consumi svizzeri* 1996: 52.5479183790221 Emissioni in Svizzera legate ai consumi svizzeri* 1996: 50.8518716209779
Emissioni di sostanze citate nel Protocollo di Kyoto per rapporto ai consumi, senza sostanze che impoveriscono lo strato di ozono (ODS).

Dati per il grafico: Excel
Fonte: UFAM
Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2015: 117.610603453872 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2014: 118.307798026866 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2013: 114.490759627264 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2012: 114.852626197985 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2011: 115.987871813749 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2010: 112.458477986396 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2009: 113.168463377044 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2008: 108.016247707516 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2007: 108.777525027174 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2006: 107.092732206428 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2005: 105.959028824065 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2004: 106.456701211152 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2003: 101.139911174164 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2002: 99.1864982390346 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2001: 94.8173977353906 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 2000: 100.387958294852 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 1999: 99.7576802180164 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 1998: 101.482808613172 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 1997: 105.320718545093 Sviluppo dell'efficienza rispetto ai gas serra per rapporto ai consumi 1996: 100

Dati per il grafico: Excel
Fonte: UFAM
Commento

Nel 2015 l’impronta delle emissioni di gas serra è stata pari a 14 tonnellate di CO2 equivalente pro capite, una media nettamente superiore a quella dei Paesi dell’UE.  Nonostante possa essere soggetta di anno in anno a oscillazioni (dovute fra l’altro alle condizioni meteorologiche), l’impronta si è mostrata relativamente stabile sull’arco del periodo rilevato (calo del 4% sull’acro di 20 anni).  

L’impronta relativa ai gas serra è di gran lunga superiore al grado di conciliabilità dell'impronta ecologica della Svizzera con i limiti di resistenza del pianeta. Secondo Dao et al. (2015) tale grado era nel 2015 pari a 0,6 tonnellate pro capite. Lo sviluppo attuale è nettamente al di sopra del percorso di riduzione necessario. Per questo motivo lo stato è considerato negativo e lo sviluppo insoddisfacente.

In seguito all’aumento del 17 per cento della popolazione svizzera durante il periodo di rilevamento, le emissioni complessive hanno fatto registrare un aumento netto pari a circa il 12 per cento rispetto allo sviluppo pro capite pressoché stabile.  

Per quanto riguarda le emissioni di gas serra, si constata che quelle generate in Svizzera sono in continuo calo, mentre quelle generale all’estero sono in continua crescita. Nel 2015 il 60 per cento delle emissioni è stato generalo all’estero.

Poiché il consumo di beni e servizi si ripercuote sull’ambiente, ci si potrebbe attendere che le emissioni aumentano in genere in analogia con la domanda dei consumatori. Questo andamento non si rileva per quanto riguarda l’impronta delle emissioni di gas serra:  mentre le emissioni sono salite del 12 per cento, l’aumento netto della domanda dei consumatori svizzeri è risultata al contempo del 32 per cento. Vi è quindi stato un relativo disaccoppiamento per quanto riguarda il benessere e le emissioni di gas serra. In altri termini: la cosiddetta efficienza dei gas serra riferita ai consumi è migliorata. Questo sviluppo può avere cause diverse, ad esempio l’impiego di tecnologie che consentono una gestione più efficiente delle risorse oppure il crescente aumento del mercato di beni e servizi rispettosi del clima.

Raffronto internazionale

A causa di limiti del sistema e dei differenti modelli di ecobilancio depositati, il confronto internazionale è possibile soltanto indirettamente. Secondo Tukker et al. (2014) e i calcoli dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), l’impronta di gas serra svizzera è superiore alla media.  

Metodo

L’indicatore considera i gas serra citati nel Protocollo di Kyoto (CO2, CH4, N2O e gas sintetici).

Come base di dati sono state utilizzate le informazioni relative alle emissioni in Svizzera (concetto interno) in combinazione con i dati del commercio e dell’ecobilancio.

Inoltre, i valori dell’inventario svizzero dei gas serra vengono illustrati separatamente, secondo il Protocollo di Kyoto (principio della territorialità). Questi valori considerano le emissioni prodotte sul territorio svizzero, quindi anche quelle a causa delle esportazioni, ma non quelle a causa delle importazioni.

Il calcolo dell’impronta di carbonio si basa su Frischknecht et al. (2014).

Per un confronto con le soglie sostenibili per il Pianeta si veda IPCC 2018 e Dao et al.

Nel 2018 l’Ufficio federale di statistica (UFS) ha calcolato per la prima volta l’impronta gas serra dei consumi svizzeri. A tal fine, l’UFS ha applicato il metodo della cosiddetta analisi «Environmentally Extended Input-Output». I risultati dei due metodi sono comparabili. L’impronta calcolata dall’UFS ammontava nel 2015 a 14 tonnellate di CO2 -equivalente pro capite e la componente acquisita all’estero era, sempre in quell’anno,  del 65 per cento  

 
Ultimo aggiornamento: 17.04.2019

Ulteriori informazioni

Link

inidkatoren_hirun

Indicatori

Ricerca ed elenco di tutti gli indicatori

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-wirtschaft-und-konsum/wirtschaft-und-konsum--daten--indikatoren-und-karten/wirtschaft-und-konsum--indikatoren/indikator-wirtschaft-und-konsum.pt.html/aHR0cHM6Ly93d3cuaW5kaWthdG9yZW4uYWRtaW4uY2gvUHVibG/ljL0FlbURldGFpbD9pbmQ9R1cwMTYmbG5nPWl0JlN1Ymo9Tg==.html