Concimi ottenuti dal riciclaggio

L'importanza del compostaggio e della fermentazione di rifiuti biogeni, che costituiscono metodi rilevanti di valorizzazione dei rifiuti, è in continuo aumento.

Ogni anno, circa 1,2 milioni di tonnellate di rifiuti biogeni vengono valorizzati, e in seguito trasformati in compost e digestato, in 368 impianti di compostaggio e di fermentazione disseminati sul territorio svizzero. Il termine «compost» indica materiale di origine vegetale, animale o microbica ottenuto mediante un procedimento di decomposizione aerobica, mentre con «digestato» si intende materiale biogeno ottenuto mediante un procedimento di fermentazione anaerobica. Il compost e il digestato fanno parte dei concimi organici ottenuti dal riciclaggio. In ambito agricolo vengono utilizzati come ammendanti del suolo e prodotti contro l'erosione nonché per ricoltivazioni.

Il compostaggio e la fermentazione di rifiuti biogeni presentano un'importanza elevata in ambito ecologico ed economico. Inoltre, costituiscono una componente rilevante del riciclaggio dei rifiuti in Svizzera. I prodotti finiti possono tuttavia contenere sostanze nocive indesiderate che non devono giungere nel suolo. È il caso, per esempio, dei metalli pesanti che si trovano nei concimi organici ottenuti dal riciclaggio. Studi specifici hanno esaminato la problematica di dette sostanze nocive nonché delle loro ripercussioni sull'ambiente, sulla fertilità del suolo, sugli organismi del terreno e sulla salute dei vegetali. I risultati mostrano che la maggior parte del compost e del digestato prodotti in Svizzera presenta una qualità da buona a molto buona.

Per impedire che sostanze nocive indesiderate derivanti dal riciclaggio danneggino l'ambiente, l'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ha elaborato, in collaborazione con l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), altri uffici federali e l'associazione di categoria in questione, una lista dei materiali che possono essere trattati negli impianti di compostaggio e di fermentazione. In questo contesto si attribuisce particolare rilevanza alle qualità del compost, che vengono definite in ampia misura nelle direttive e raccomandazioni in materia di compost elaborate dall'istituto federale di ricerca di chimica agricola e igiene ambientale nonché nelle direttive di qualità dell'associazione di categoria in questione.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 29.06.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/guida-ai-rifiuti-a-z/rifiuti-biogeni/concimi-ottenuti-dal-riciclaggio.html