Inventario Forestale Nazionale: avvio del quarto rilevamento

Berna, 25.08.2009 - Comunicato stampa WSL et UFAM: I rilevamenti in bosco del quarto di inventario forestale nazionale federale svizzero hanno presso avvio. Tre squadre dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL addette ai rilievi, durante i prossimi nove anni raccoglieranno dati su un campione di 6500 aree di saggio allo scopo di descrivere lo stato attuale delle foreste svizzere. Il progetto è accompagnato dall'Ufficio federale dell'ambiente UFAM.

Conoscere le condizioni e l'evoluzione a lungo termine della foresta nel modo più preciso possibile è una delle premesse essenziali per garantire una gestione forestale ed una politica ambientale sostenibili. A tale scopo l'Inventario Forestale Nazionale svizzero (IFN) fornisce le necessarie basi. Nelle foreste della Svizzera vi sono circa 500 milioni di alberi - troppi per essere esaminati singolarmente! Per questo motivo da 26 anni è in funzione una rete di campionamento composta da aree di saggio permanenti, che permette di seguire regolarmente lo sviluppo dei boschi.

L'IFN avviato in questi giorni è il quarto della serie. Esso viene realizzato dall'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL in collaborazione con l'Ufficio federale dell'ambiente UFAM. Le prime tre indagini in bosco iniziate nel 1983,  nel 1993 e nel 2004 sono durate tre anni ognuna. Il quarto IFN si estenderà per contro su un periodo di nove anni. In tal modo ogni anno si raccoglieranno i dati su un nono delle aree campione complessive, tramite rilevamenti di dati raccolti in modo uniforme su tutta la Svizzera. I rilevamenti in bosco dureranno pertanto fino al 2017.

A causa del cambiamento da inventario periodico a continuo, in futuro saranno possibili delle asserzioni annuali riguardanti le condizioni delle foreste. Sarà così possibile valutare gli effetti di eventi estremi come ad esempio tempeste, che possono sconvolgere aree forestali anche estese.

Gli specialisti dell'istituto federale di ricerca WSL raccoglieranno i dati su un campione composto globalmente da 6500 aree di saggio. Tre squadre composte da due persone si recheranno su questi campioni per rilevare una serie di dati riguardanti gli alberi e per valutare le relative condizioni ambientali presenti. Su ogni area campione saranno esaminati e misurati in modo dettagliato mediamente 13 alberi. Globalmente l'elenco dei parametri rilevati è composto da circa 300 caratteristiche.

L'IFN consente dichiarazioni esatte concernenti l'evoluzione della superficie forestale e la composizione delle specie arboree, oltre che sulle riserve di legname presente, sull'incremento in termine di volume, sulle utilizzazioni e molte altre ancora. Le condizioni in cui si trovano i boschi con funzione di protezione saranno registrati tanto come la qualità dei boschi come habitat per animali e piante. L'IFN costituisce il principale strumento per valutare la sostenibilità della gestione forestale a livello nazionale.


Indirizzo cui rivolgere domande

Peter Brassel, WSL (responsabile del progetto IFN), tel. 044 739 22 38
Rolf Manser, capo della divisione Foreste, UFAM, tel. 031 324 78 39



Pubblicato da

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio
http://www.wsl.ch

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/documentazione/comunicati/anzeige-nsb-unter-medienmitteilungen.msg-id-28632.html