Struttura e morfologia dei corsi d'acqua

I corsi d'acqua svizzeri sono fortemente canalizzati e quindi limitati nelle loro funzioni naturali. Circa un quarto di tutti i corsi d'acqua presenta uno stato morfologico pessimo e numerosi ostacoli impediscono la libera circolazione dei pesci.

Gli interventi antropici, soprattutto dal XIX secolo in avanti, hanno massicciamente modificato i corsi d'acqua svizzeri. Sono dunque stati canalizzati nonché rettificati e ristretti nelle zone agricole. Questo per favorire la protezione contro le piene, la produzione di energia e anche la bonifica dei terreni per scopi agricoli e urbani.

A causa di questi cambiamenti, i corsi d'acqua non riescono più a svolgere molte delle loro funzioni naturali. I biotopi acquatici e circostanti si sono impoveriti e l'aspetto del paesaggio è ormai più monotono.

Varietà strutturale insufficiente

Un quarto di tutti i corsi d'acqua presenta al momento uno stato ecomorfologico pessimo. Ciò significa che detti corsi d'acqua sono artificiali, fortemente compromessi o in galleria. Oltre 100 000 ostacoli artificiali alti più di 50 centimetri hanno ripercussioni negative anche sullo spazio vitale. Particolarmente compromessi sono i corsi d'acqua situati in zone a. Sull'Altipiano dove prevale l'agricoltura intensiva, la metà dei corsi d'acqua non presenta più uno stato naturale.

Metodi di valutazione

Lo stato ecomorfologico dei corsi d'acqua è stato rilevato dai Cantoni con il sostegno finanziario dell'UFAM. Le strutture dei corsi d'acqua sono state rilevate e cartografate mediante un modulo, il cosiddetto sistema modulare graduale.

L'UFAM mette a disposizione i risultati di detta analisi ad ampio raggio in un rapporto, come pure in carte corografiche e analisi svolte a livello regionale (cfr. Rapporto vedi sotto in "Documenti").

 

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 20.08.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/acque/info-specialisti/stato-delle-acque/stato-dei-corsi-d-acqua/struttura-e-morfologia-dei-corsi-d-acqua.html