Sistemi di informazione e metodi: portata Q347

La portata Q347 costituisce una delle basi per la definizione dei portate minimi: per determinare il valore Q347 sono necessari misurazioni o procedimenti di stima adeguati.

Nel 1992 il Servizio idrologico e geologico nazionale ha pubblicato un procedimento per la determinazione dei portate nei bacini imbriferi alpini, mettendo anche a disposizione un semplice programma informatico. Tuttavia mancava un procedimento per la determinazione della situazione nell'Altopiano, nel Giura e nelle aree più basse della Svizzera meridionale.

Pertanto nel 1996/97 è stato messo a punto un procedimento per la determinazione del Q347 in grado di tener conto delle differenze regionali: si tratta anche in questo caso di un procedimento statistico, che tuttavia presenta il vantaggio di essere utilizzabile in tutta la Svizzera. Il rilevamento dei parametri di input per il modello è oneroso e comporta l'utilizzazione di un sistema d'informazione geografica. Pertanto si è rinunciato allo sviluppo di un'applicazione informatica per la determinazione del Q347 in qualsiasi bacino imbrifero della Svizzera. Si è invece effettuata la trasposizione cartografica dei risultati.

Una carta di base

La carta "Basi per la determinazione dei deflussi Q347" in scala 1:500'000 rappresenta una sintesi dei valori misurati e di quelli calcolati in base al modello. Questi ultimi costituiscono solo stime approssimative che possono essere precisate utilizzando metodi più elaborati. Generalmente un valore di stima così ottenuto deve essere controllato con una breve serie di misurazioni.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 22.08.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/acque/stato/acque--metodi/sistemi-di-informazione-e-metodi--portata-q347.html