Elettrosmog: Dossier

Telefonia mobile e 5G – Chiarita la gestione delle antenne adattive

23.02.2021 – La telefonia mobile e, in particolare, il 5G possono svolgere un ruolo importante nella digitalizzazione. Il 5G consente fra l’altro di aumentare notevolmente la velocità, l’efficienza e il volume dei dati trasmessi. Al contempo, il potenziamento della rete 5G incontra tuttavia resistenze. In questo contesto, il Consiglio federale ha incaricato l’UFAM di elaborare un aiuto all’esecuzione per la gestione delle antenne adattative. Il documento fornisce alle autorità competenti per il rilascio delle autorizzazioni chiarezza su come calcolare le radiazioni di queste antenne nel rispetto del livello di protezione vigente. Di seguito rispondiamo alle domande più frequenti sulla telefonia mobile e sul 5G.

Radiazioni non ionizzanti

Per potenziare la rete di telefonia mobile vengono installate ogni anno centinaia di nuove antenne. Una procedura di autorizzazione, ricezione e controllo ben rodata assicura però che le radiazioni non ionizzanti (RNI) si mantengano entro i valori limite previsti dalla legge.

Lichtemission

19.11.2013 - Un’illuminazione artificiale eccessiva può recare pregiudizio alle specie di animali notturne e dare notevole disturbo alla popolazione. Nuovi accorgimenti – tra cui i LED – consentono di contrastare efficacemente il problema. Cresce così il numero di città che adottano misure «illuminate» per far fronte all’inquinamento luminoso.
https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/elettrosmog/dossiers.html