Rifiuti agricoli

Il termine "rifiuti agricoli" include gli scarti derivanti dalla produzione vegetale o dalla detenzione di animali presso aziende agricole.

In questa categoria di rifiuti rientrano per esempio i materiali derivanti dalla produzione vegetale quali la biomassa di seconda o terza coltura nonché i residui e gli scarti del raccolto (erba, semi, tuberi). Sono da considerarsi rifiuti agricoli anche gli scarti derivanti dalla detenzione di animali, come per esempio l'erba, le lettiere o il foraggio. Buona parte dei concimi aziendali derivanti dall'allevamento di bestiame (liquame, letame) non rientra nei rifiuti agricoli. Questi ultimi forniscono un contributo significativo al potenziale di biomassa ecologicamente utilizzabile in Svizzera.

Per lo smaltimento materiale o energetico dei rifiuti agricoli si può scegliere tra diversi procedimenti, per esempio il compostaggio, la fermentazione, lo spargimento direttamente sul campo o la metanizzazione con altri substrati in impianti di produzione di biogas. Il potenziale di biomassa proveniente dai rifiuti agricoli deve continuare a essere sfruttato al massimo. La maggior parte dei rifiuti viene trattata in impianti di compostaggio o di fermentazione e può in seguito essere riutilizzata in ambito agricolo sotto forma di compost o digestato solido.

Contatto
Ultima modifica 29.06.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/guida-ai-rifiuti-a-z/rifiuti-biogeni/tipo-di-rifiuti/rifiuti-agricoli.html