Ordinanza sulla prevenzione e lo smaltimento dei rifiuti (OPSR): verso un uso parsimonioso delle risorse

La nuova ordinanza sui rifiuti è entrata in vigore il 1° gennaio 2016. La revisione totale dell'ordinanza tecnica sui rifiuti (OTR) era necessaria per tenere conto dei cambiamenti avvenuti nell'ultimo decennio e per affrontare al meglio le nuove sfide della gestione dei rifiuti in Svizzera. L'OPSR attribuisce maggior valore alla prevenzione, alla riduzione e al riciclaggio mirato dei rifiuti.

Panoramica delle modifiche principali

  • l'adozione di nuove prescrizioni per il riciclaggio di rifiuti biodegradabili, come per esempio gli alimenti o il legno;
  • l'adattamento allo stato della tecnica delle direttive per le discariche. In tal ambito è stato reso più chiaro come garantire il controllo dopo la chiusura della discarica;
  • l'obbligatorietà del recupero di fosforo da fanghi di depurazione, farine animali e d'ossa. Il termine di transizione è di dieci anni;
  • la precisazione di come devono essere riciclati i rifiuti nei cementifici;
  • l'adozione di una nuova regolamentazione per la rendicontazione, l'obbligo d'informazione e la formazione.

FAQ - Domande frequenti  

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 18.05.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/revisione-dell-ordinanza-tecnica-sui-rifiuti--verso-un-uso-parsi.html