Traffico transfrontaliero di rifiuti (valido per il Principato del Liechtenstein e la Svizzera)

Il traffico transfrontaliero di rifiuti è disciplinato dalla Convenzione di Basilea e dalla Decisione del Consiglio dell’OCSE. Poiché la Svizzera ha ratificato la Convenzione di Basilea ed è membro dell’OCSE, le relative disposizioni valgono anche per la Svizzera. 

La presente comunicazione è destinata agli esportatori e agli importatori di rifiuti e descrive le disposizioni internazionali e nazionali concernenti il traffico transfrontaliero di rifiuti. Il testo concretizza concetti giuridici indeterminati e spiega in particolare i presupposti e la procedura per l’autorizzazione d’esportazione e l’approvazione per l’importazione.

Traffico transfrontaliero di rifiuti

UV-1702-i

Comunicazione dell’UFAM ai richiedenti. 2017


A quali condizioni è possibile esportare come merce d'occasione beni di consumo usati?

Gli oggetti e gli apparecchi usati non sono considerati rifiuti se sono ancora funzionanti, se sono imballato sufficientemente e se sono utilizzati conformemente allo scopo previsto in origine. Tali oggetti o apparecchi possono essere esportati con i necessari documenti doganali e non contengono sostanze pericolose.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 10.04.2019

Inizio pagina

Pubblicazioni

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/traffico-transfrontaliero-di-rifiuti--valido-per-il-principato-d.html