Gli errori del passato

La gestione dei siti contaminati, volta a rimediare agli errori del passato, non è una scienza esatta bensì una misura di bonifica piena di incognite e di imponderabilità.

Sito contaminati: introduzione

La gestione dei siti contaminati, l'eliminazione dei "peccati del passato", non è una scienza esatta, bensì una misura di bonifica irta d'incognite e di imponderabilità.

Il problema

Negli ultimi anni il problema dei siti contaminati ha assunto un'importanza sempre maggiore in Svizzera. L'ordinanza sui siti contaminati (OSiti), in vigore dal 1° ottobre 1998, crea la necessaria base giuridica per l'eliminazione di queste scomode eredità del passato. In particolare, l'ordinanza stabilisce i criteri per un'esecuzione uniforme della gestione dei siti contaminati in tutto il Paese.

Potenziale di pericolo

I siti vanno valutati in modo differenziato: Misurare le concentrazioni e valutarle in base ai valori limite non è sufficiente.

Obiettivi

La gestione dei siti contaminati si pone in sostanza i seguenti obiettivi.

Ordinanza sui siti contaminati (OSiti) e definizioni

Com'è organizzata l'ordinanza sui siti contaminati e quali disposizioni contiene?

Formazione e formazione continua

Una buona formazione consente di garantire un trattamento dei siti inquinati omogeneo, secondo lo stato della tecnica e conforme alla legge.

Contatto
Ultima modifica 11.09.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/siti-contaminati/siti-contaminati--informazioni-per-gli-specialisti/gli-errori-del-passato.html