Protezione delle acque sotterranee

Oltre l’80 per cento dell’acqua utilizzata in Svizzera per uso potabile o per altri scopi proviene dalle falde sotterranee. Per evitare che tale risorsa venga inquinata dalle attività umane occorrono misure di protezione. L’agricoltura, i trasporti, l’industria, l’artigianato e le attività del tempo libero possono infatti costituire una minaccia, dal punto di vista qualitativo e quantitativo, per la principale fonte di acqua potabile in Svizzera.

Falde sotterranee utilizzabili

Il settore di protezione delle acque Au è uno strumento ad ampio raggio orientato alle risorse che mira alla protezione delle acque sotterranee dal punto di vista quantitativo e qualitativo. Questo settore comprende le falde sotterranee utilizzabili e le zone limitrofe necessarie alla loro protezione.

Le acque sotterranee sono acqua potabile

Die Grundwasserschutzzonen dienen dazu, Grundwasser vor seiner Nutzung als Trinkwasser vor Verschmutzung zu schützen. Sie müssen um alle Grundwasserfassungen ausgeschieden werden, die im öffentlichen Interesse liegen und stellen das wichtigste Instrument des nutzungsorientierten planerischen Grundwasserschutzes dar.

Acqua potabile in futuro

Potenziali falde per l'approvvigionamento idrico futuro devono essere protette sin da ora. A tal fine, in tali zone i Cantoni delimitano apposite aree di protezione delle acque sotterranee.

Misure di risanamento

Se le falde sono inquinate da sostanze difficilmente degradabili o mobili, occorre delimitare il settore d'alimentazione ZU. Esempi di sostanze di questo tipo sono i nitrati e i prodotti fitosanitari. All'interno del settore d'alimentazione devono essere adottate misure di risanamento.

Tema Impianti di deposito

Disponibile in tedesco e francese.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 02.12.2014

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/acque/info-specialisti/misure-per-la-protezione-delle-acque/protezione-delle-acque-sotterranee.html