Quantità delle acque sotterranee

I livelli delle acque sotterranee freatiche e le portate delle sorgenti forniscono indicazioni sullo stato e l’evoluzione delle quantità delle acque sotterranee. Le loro variazioni sono influenzate in misura determinante dalle precipitazioni e dalla temperatura in superficie.

Nelle riserve idriche sotterranee in rocce incoerenti situate nelle principali piane fluviali lungo il Rodano, l’Aare, il Ticino, la Reuss, la Limmat, il Thur e il Reno il livello delle acque sotterranee è influenzato anche dall’infiltrazione delle acque fluviali. Nelle rocce incoerenti e coerenti delle altre regioni, le acque sotterranee si ricaricano, a seconda dell’altitudine, soprattutto con l’infiltrazione di acqua di scioglimento e piovana. Queste condizioni differenti causano variazioni stagionali tipiche dei livelli delle acque sotterranee e delle portate delle sorgenti e quindi regimi idrici peculiari a ogni regione.

Stato attuale della quantità delle acque sotterranee

Nei pozzi e nelle sorgenti dell’Osservazione nazionale delle acque sotterranee NAQUA vengono rilevati in permanenza lo stato e l’evoluzione dei livelli delle acque sotterranee e delle portate delle sorgenti. Questi dati riflettono, in misura attenuata e differita, le condizioni meteorologiche sulla superficie. Piogge persistenti, soprattutto in inverno, influiscono maggiormente sulla ricarica delle acque sotterranee. Periodi prolungati di siccità possono invece essere all’origine di livelli bassi delle acque sotterranee e delle portate delle sorgenti.

Evoluzione temporale della quantità delle acque sotterranee

In funzione dell’andamento meteorologico sul lungo termine (temperatura e precipitazioni) le acque sotterranee della Svizzera registrano sovente periodi pluriennali con livelli piuttosto bassi o piuttosto elevati. All’interno di questo modello generale sussistono tuttavia differenze regionali marcate.
Negli scorsi anni, la siccità del 2011 e la canicola del 2015 hanno causato livelli eccezionalmente bassi delle acque sotterranee, mentre le precipitazioni sopra la media dell’inverno 2012/2013 hanno provocato un aumento delle quantità nell’estate 2014 e nella primavera 2015.

Evoluzione Livelli elevati delle falde freatiche e delle portate delle sorgenti 2011-2015. Valori mensili delle stazioni di misurazione NAQUA.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 26.03.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/acque/info-specialisti/stato-delle-acque/stato-delle-acque-sotterranee/quantita-delle-acque-sotterranee.html