MMA-A: dati di misurazione

Lungo la A2 e la A13 vengono raccolti dati sull’inquinamento atmosferico e sul rumore rispettivamente dal 2003 e dal 2004. Le concentrazioni di inquinanti atmosferici sono in buona parte diminuite dall’inizio delle misurazioni, mentre per il rumore non è stata registrata nessuna diminuzione.

Attualità:

Siti delle stazioni di misurazione

Immissioni di inquinanti atmosferici

Sviluppo delle immissioni di NOx e NO2

Gli ossidi di azoto (NOx = NO + NO2) sono inquinanti atmosferici caratteristici del traffico motorizzato. Prodotti nell'ambito della combustione di carburanti e combustibili, sono emessi soprattutto sotto forma di NO, il quale si ossida rapidamente in diossido di azoto (NO2). L'ordinanza contro l'inquinamento atmosferico fissa per l‘NO2 dei valori limite d'immissione.

Sin dall'inizio delle misurazioni nel 2003 si registra un calo generale dell'inquinamento da NOx (NOx= NO2 e NO) presso tutte le stazioni di misurazione MMA-A. Ciò è confermato dal progressivo miglioramento delle caratteristiche di emissione dei veicoli, dovuto allo sviluppo dei motori e al post-trattamento dei gas di scarico. Il trend a ribasso delle concentrazioni di NOx persiste e lungo la A2, nel 2019, si sono registrati dei nuovi minimi storici.

Per quanto riguarda lo sviluppo delle immissioni di NO2 il calo registrato dall'inizio delle misurazioni a oggi è meno evidente. Ciò è da attribuire fra l'altro ai complessi processi di trasformazione di NO in NO2. Gli ossidi di azoto sono emessi in primo luogo sotto forma di NO e vengono poi trasformati in NO2 nell'ambito di processi chimici.

 

Sviluppo delle immissioni di PM10 e di fuliggine

Le polveri fini sono emesse anche dai trasporti, direttamente dai processi di combustione dei motori, ma anche dai processi di abrasione di pneumatici, motori e freni. Le polveri fini sono nocive. La fuliggine diesel, una componente delle polveri fini, è anche cancerogena.

Le concentrazioni di polveri fini (PM10) sono in calo sin dall'inizio delle misurazioni. Nel 2019 erano inferiori del valore limite d’immissione dell’Ordinanza contro l’inquinamento atmosferico. Questo risultato è attribuibile anche ai progressi compiuti dalla tecnologia motoristica e dal post-trattamento dei gas di scarico.

È stata constatata inoltre una forte riduzione delle emissioni di fuliggine di diesel, che è cancerogena. I valori di misurazione mostrano come i motori diventino di regola sempre più puliti. Sulla base dei risultati di appositi studi, la Commissione federale d'igiene dell'aria (CFIAR) giunge alla conclusione che per tutelare la salute non si dovrebbe superare una media annua massima tollerabile di concentrazioni di fuliggine pari a circa 0,1 µg/m3.

Emissioni foniche

   

Dal 2004, a Reiden, non è stato accertato alcun aumento o calo sostanziale del rumore stradale diurno (secondo l'ordinanza
contro l'inquinamento fonico dalle ore 6 alle 22). Presso le altre stazioni, dall’inizio delle misure, è avvenuta almeno una volta la posa di una pavimentazione fonoassorbente (a Moleno la pavimentazione vecchia è stata sostituita con una pavimentazione
normale). Grazie a questi interventi, le emissioni foniche sono state ridotte efficacemente di circa 4 decibel a Camignolo (A2) e Rothenbrunnen (A13).

Se si tiene conto soltanto dello sviluppo del rumore del traffico pesante (>3,5 t), a Reiden (A2) non vi sono stati cambiamenti
sostanziali dall’inizio delle misure. A Rothenbrunnen (A13), a causa dell’aumento sproporzionato di furgoni e autotreni, le emissioni foniche tendono al rialzo fino al 2011, dopodiché si constata un netto calo delle emissioni del traffico pesante (>3,5t) a causa del cambio della pavimentazione. Lungo la A2, a Camignolo e Moleno, il rinnovo della pavimentazione ha ridotto in misura minore le emissioni foniche del traffico pesante rispetto a quelle del traffico totale.

A causa della mancanza di dati sul traffico, nel 2013 non è stato possibile determinare le emissioni a Rothenbrunnen.

Percentuali di traffico e di rumore da mezzi pesanti

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 15.08.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/alimentazione-alloggio-mobilita/mobilita/monitoraggio-delle-misure-di-accompagnamento-mma-a/mma-a--dati-di-misurazione.html