Le aree ferroviarie come hotspot di biodiversità

Grossflächige Bahnareale haben das Potenzial, Biodiversitäts-Hotspots zu sein. Dies zeigt ein Beispiel des Hauptbahnhofs Zürich. Nach diesem Vorbild will das vorliegende Pilotprojekt weitere Bahnareale für die Artenvielfalt aufwerten.

Header Banhareale
Typische Pioniervegetation – wie hier vor dem Hauptbahnhof Zürich – soll es auch auf anderen Bahnarealen geben.
© SBB|CFF|FFS

Visto l’utilizzo intensivo a cui sono sottoposte, le aree ferroviarie non sono generalmente note per la loro ricca biodiversità. Queste superfici, tuttavia, possono essere molto preziose dal punto di vista ecologico, purché si adottino misure mirate. È quanto testimonia l’area lungo i binari che collegano la stazione centrale di Zurigo a Zurigo Altstetten.

Ad oggi si tratta una delle superfici ruderali più vaste e preziose dell’Altipiano, habitat di numerose specie animali e vegetali rare come anfibi o insetti che vivono tra i binari. Sono molte le specie termofile e siccitose che vi si sono insediate, come la cavalletta celestina, una specie di ortottero. Ma anche le specie che prediligono l’umidità, come quella minacciata dell’ululone a ventre giallo, popolano le zone umide circostanti i binari. Nel frattempo la città di Zurigo ha riconosciuto questo territorio come biotopo.

Un progetto pilota del piano d’azione Strategia Biodiversità Svizzera intende seguire l’esempio dell’area intorno ai binari di Zurigo e valorizzare altre superfici lungo l’intera rete ferroviaria della Svizzera.

Obiettivi

  • Procedere alla valutazione di opportune aree delle FFS ed elaborare piani specifici.
  • Realizzare concretamente hotspot di biodiversità in luoghi selezionati.
  • Effettuare la valutazione di ulteriori aree ferroviarie sull’intera rete delle FFS e di altri gestori ferroviari.

Risultati (stato 2022)

  • Le nuove officine di manutenzione di Arbedo-Castione (TI) e i binari a nord della stazione di Buchs (SG) sono definiti come progetti pilota (concluso).
  • Per i binari di Buchs (SG) viene redatto un piano (concluso).
  • Per Arbedo-Castione viene redatto un piano (in corso).
  • Vengono realizzati ulteriori hotspot di biodiversità (in corso).
  • Per i seguenti siti vengono effettuati accertamenti approfonditi: stazione di smistamento di Bienne, stabilimento est, stazione di smistamento di Denges, vari siti nel Vallese, Olten 35++ (in corso). 

Titolo del progetto

A8.3. Hotspot della biodiversità sulle aree ferroviarie

Durata

In corso, termine previsto 2024

Partecipanti al progetto

FFS, altri gestori di infrastrutture

Contatto UFAM

Laurence von Fellenberg, e-mail, tel. 058 462 80 83

Contatto
Ultima modifica 10.08.2022

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/info-specialisti/biodiversitaetspolitik/strategia-e-piano-dazione-biodiversita/aktuelle_projekte/bahnareale_hotspots_biodiversitaet.html