Misure per contenere la pandemia di Coronavirus e qualità dell'aria

Le misure di contenimento della pandemia di corona hanno cambiato notevolmente la vita quotidiana in Svizzera nell'arco di settimane. Questo influisce anche sul nostro ambiente? E che effetto ha la nostra qualità dell'aria sulla nostra salute o addirittura sulla pandemia?  

Corona Massnahmen und Luftqualität

Migliore qualità dell'aria grazie a misure permanenti

Le emissioni di inquinanti atmosferici sono state notevolmente ridotte negli ultimi decenni grazie alle misure adottate dalla Confederazione, dai Cantoni e dai Comuni. La diminuzione delle emissioni di gas di scarico dei forni, delle attività industriali e commerciali, dei veicoli e delle macchine con motore a combustione ha avuto un effetto positivo anche sulla qualità dell'aria.

Impatto delle misure di contenimento della pandemia di corona

L'inquinamento atmosferico in Svizzera è causato da un gran numero di emettitori. L’effetto in cui le misure per contenere la pandemia di corona hanno anche ridotto le emissioni di inquinanti atmosferici non è quindi facile da stimare. Ad esempio, l'inquinamento da polveri fini PM10, a cui contribuiscono molte fonti di emissione a livello locale e su una vasta area, non è quasi mai diminuito. Nel caso del biossido di azoto NO2, la cui fonte principale è il traffico, è chiaro che il ridotto volume di traffico si riflette anche in una migliore qualità dell'aria, in particolare in prossimità delle strade.

Tuttavia, il livello di inquinamento atmosferico a breve termine dipende fortemente anche dalle condizioni meteorologiche. Questa circostanza deve essere presa in considerazione di conseguenza nei confronti. Queste analisi approfondite dell'inquinamento atmosferico nelle stazioni della Rete nazionale d'osservazione dell'inquinamento atmosferico (NABEL), che tengono conto dell'influenza delle condizioni meteorologiche, sono ora disponibili sulla homepage dell'Empa.

L'obiettivo rimane l'aria pulita e quindi sana   

Anche se l'emissione di inquinanti atmosferici è temporaneamente diminuita e quindi la qualità dell'aria è migliorata a breve termine, un miglioramento duraturo richiede una riduzione duratura degli inquinanti atmosferici. Le emissioni di particolato, biossido di azoto, composti organici volatili e ammoniaca devono essere ulteriormente ridotte promuovendo e applicando in modo coerente la migliore tecnologia disponibile in Svizzera e a livello internazionale per i veicoli a motore, gli impianti agricoli e industriali e i sistemi di riscaldamento.

Perché l'aria è vita. Una persona respira circa 15.000 litri o l'equivalente di 15 chilogrammi d'aria al giorno. Questo fa dell'aria ambiente il nostro alimento più importante. Di quest'aria si deve fare attenzione, ora e in futuro.
Gli studi confermano che alti livelli di inquinamento atmosferico, in particolare il particolato fine, compromettono la salute e aggravano le malattie polmonari o cardiovascolari, soprattutto tra gli anziani e quelli con condizioni preesistenti. Le possibili interazioni tra l'inquinamento atmosferico e COVID-19 sono attualmente analizzate in modo più dettagliato in un progetto dello SwissTPH. 

La questione del ruolo dell'inquinamento atmosferico nella diffusione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2 e nel propagarsi della pandemia è stata discussa anche dalla Commissione federale d’igiene dell’aria CFIAR.

Contatto
Ultima modifica 05.11.2020

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/aria/info-specialisti/qualita-dell-aria-in-svizzera/corona-misure.html