Biodiversità: Dossier

I biotopi d’importanza nazionale necessitano cura e rivalutazione

26.11.2019 – Gli spazi vitali preziosi come le torbiere o le zone golenali sono diventati una rarità. Le aree di maggior valore rimaste sono attualmente protette e contribuiscono in misura determinante alla conservazione della biodiversità in Svizzera. Da un’indagine è ora emerso che gli interventi di cura sono sì efficaci, ma non ancora sufficienti per garantire la qualità ecologica di queste zone protette.

Come stanno le nostre farfalle?

17.09.2019 – Annunciano l'estate e aggiungono un tocco di colore alle nostre vite. Ma la grande varietà di queste farfalle diurne è minacciata anche in Svizzera. Soprattutto le specie rare e specializzate soffrono per la continua perdita di prati magri e zone umide. D’altra parte, stanno avanzando le specie generaliste e quelle che traggono vantaggi dal clima che cambia.

Libere e preziose

16.05.2019 – Wildbienen pduzieren zwar keinen Honig, sind aber enorm fleissige und unersetzliche Bestäuber von Wild- und Kulturpflanzen. Über 600 Arten leben in der Schweiz, doch ihre Bestände nehmen massiv ab: Den Insekten mangelt es an Nahrung und Nistressourcen. Die Wildbienen sind dringend auf unsere Unterstützung angewiesen.

Webzine «l'ambiente» 1/2019 - Una rete alla base del nostro benessere

27.02.2019 - Dossier: Un réseau de vie pour la Suisse
Le déclin de la biodiversité et les moyens d’y remédier

Accompagnate i pesci nella loro migrazione

27.09.2018 - Wussten Sie, dass Fische in ihrem Leben über 10'000 km weit wandern? Zugegeben, Aale sind Extremwanderer, aber unterwegs zu sein, liegt in der Natur der Fische. Oftmals endet die Reise abrupt – so etwa durch die Fischerei, durch Fressfeinde oder mit dem Tod in der Turbine eines Kraftwerks. Bis 2030 soll die freie Fischwanderung – die so genannte Fischgängigkeit – bei den Wasserkraftanlagen in der Schweiz wiederhergestellt sein. Wie sieht heute die Realität aus? Ein Aal nimmt Sie mit auf seine Reise.

Specie esotiche invasive: sono sempre più numerose

13.06.2018 - Le specie esotiche invasive sono piante o animali che vengono introdotte intenzionalmente o involontariamente e si diffondono sul territorio svizzero. Possono sostituirsi alle specie indigene e causare problemi di salute per l’uomo nonché danni economici. Confederazione e Cantoni partecipano attivamente alla gestione di tali specie. Le giornate nazionali d’azione sulle specie esotiche invasive, che si terranno dal 15 al 17 giugno 2018, ci dimostreranno tuttavia che tutti possono dare il proprio contributo.

La lince – il più grande gatto selvatico d’Europa

26.02.2018 - I grandi felini sono tra i mammiferi più affascinanti della Terra. Il più grande rappresentante europeo, la lince, è stato reintrodotto con successo in Svizzera 40 anni fa: oggi circa 300 esemplari sono di casa nei nostri boschi. Anche se nel nostro Paese ha potuto stabilirsi una popolazione stabile, nell’Europa centrale la lince continua a essere una specie minacciata, in particolare perché il territorio colonizzato è ancora troppo piccolo. La Svizzera ha una responsabilità particolare per la conservazione di questa carismatica specie nello spazio alpino.

Cani da protezione del bestiame in pascoli alpini: consigli sul comportamento corretto da adottare

29.06.2017 - In questi giorni, in numerose regioni d’estivazione della Svizzera le aziende alpestri riprendono la propria attività. Nelle diverse località le greggi di pecore o capre sono accompagnate sugli alpi da cani da protezione del bestiame, che fungono da guardiani e proteggono gli animali da reddito da attacchi di grandi predatori quali orsi, lupi o linci. Nei luoghi in cui i percorsi pedonali o escursionistici incrociano zone d’impiego di cani da protezione del bestiame potrebbero verificarsi conflitti tra persone e cani da protezione, che possono essere ridotti al minimo seguendo i consigli forniti sul comportamento corretto da adottare. I pannelli di segnalazione e le nuove carte online consentono di pianificare in modo appropriato le escursioni.

Protezione particolare per specie particolari

17.05.2017 - Negli ultimi anni, la Confederazione e i Cantoni hanno identificato le specie animali e vegetali da salvaguardare e promuovere in modo prioritario. La misura più importante consiste nel proteggere il loro spazio vitale. Eppure, per alcune specie ciò non basta a causa delle esigenze specifiche legate all’ambiente in cui vivono, esigenze che ai nostri giorni la gestione del paesaggio rurale non è più in grado di soddisfare. Un dossier sulla giornata della biodiversità.

Webzine «ambiente» 1/2016 - Noi e la fauna selvatica

Fauna selvatica, caccia e protezione > Moderni uccellatori > Addestratori di cani cercasi > Zone di protezione della fauna > Spostamenti della fauna > Pianificazine intercantonale della caccia

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/dossier.html