Messa in commercio di organismi geneticamente modificati (OGM)

Basi legali e requisiti

I requisiti legali previsti per la messa in commercio di OGM sono contenuti nella legislazione sui prodotti (requisiti specifici per prodotto) nonché nella seguente normativa:

Moratoria e coesistenza

29.06.2016 - Il Consiglio federale ha deciso di mantenere il divieto di coltivare organismi geneticamente modificati (OGM). La moratoria vigente deve essere prorogata fino al 2021 a causa delle incertezze e dei dubbi che sussistono in particolare in merito alla coesistenza. Il Consiglio federale intende tuttavia elaborare una legislazione in nel caso di una migliore accettazione degli OGM da parte dei consumatori e di un interesse reale dell'agricoltura. Nel messaggio all'attenzione del Parlamento adottato oggi, il Consiglio federale propone di concentrare le coltivazioni di OGM in zone specifiche.

18.12.2015 - La moratoria è stata prorogata in base decisione parlamentare nell'ambito della discussione sulle politiche agricole 2014-2017. Il Consiglio federale intende prorogare la moratoria sugli OGM fino al 2021 per poter precisare i principi relativi alla protezione della produzione senza manipolazioni genetiche e alla libertà di scelta die consumatori (coesistenza) e per poter creare le condizioni quadro per delimitare le zone di coltivazione degli organismi geneticamente modificati (zone con OGM).

01.07.2009 - Il Consiglio federale ha deciso di proporre al Parlamento una proroga della moratoria fino al 2013. A questo scopo, ha presentato un messaggio concernente la modifica della legge sull'ingegneria genetica.

27.11.2005 - Per la coltivazione di OGM nell'agricoltura, nell'economia forestale o nell'orticoltura esiste una moratoria di 5 anni che durerà fino al 27 novembre 2010. Questo divieto temporaneo è stato accettato nella votazione popolare del 27.11.2005 e sancito nell'art. 197 numero 7 della Costituzione federale.

Competenze

Le competenze per il rilascio delle autorizzazioni e la procedura da applicare sono determinate dalla categoria dei prodotti (destinazione degli OGM). Le competenze e la procedura sono fissate nell'articolo 26 dell'ordinanza sull'emissione deliberata nell'ambiente.

Derrate alimentari, additivi e coadiuvanti tecnologici:

Biocidi:

Medicamenti:

Medicamenti immunobiologici per uso veterinario:

Alimenti per animali:

Prodotti fitosanitari:

Concimi:

Materiale di moltiplicazione vegetale per l'economia forestale:

  • Ufficio federale dell'ambiente UFAM: finora, nessuna autorizzazione è stata rilasciata;
  • le domande vanno indirizzate all'Ufficio federale dell'ambiente UFAM, sezione Biotecnologia, 3003 Berna, tel. 058 462 93 49, e-mail: contact.releases@bafu.admin.ch.

Materiale di moltiplicazione vegetale per gli altri impieghi (in particolare per l'agricoltura):

Altri impieghi:

  • Ufficio federale dell'ambiente UFAM: finora, nessuna autorizzazione è stata rilasciata;
  • le domande vanno indirizzate all'Ufficio federale dell'ambiente UFAM, sezione Biotecnologia, 3003 Berna, tel. 058 462 93 49, e-mail: contact.releases@bafu.admin.ch

Prodotti omologati in Svizzera (situazione maggio 2015)

Attualmente, in Svizzera sono omologati i seguenti organismi geneticamente modificati:

  • 3 varietà di mais e 1 di soia (derrate alimentari e alimenti per animali); 
  • 1 vaccino per gatti e 1 per cavalli (medicamenti immunobiologici per uso veterinario).

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 20.09.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biotecnologia/info-specialisti/messa-in-commercio/messa-in-commercio-di-organismi-geneticamente-modificati--ogm-.html