Classificazione dei rifiuti

L’allegato 1 numero 3 dell’ordinanza del DATEC sulle liste per il traffico di rifiuti contiene l’elenco dei rifiuti e indica quali sono i rifiuti speciali, gli altri rifiuti soggetti a controllo o gli altri rifiuti.

Classi di rifiuti

Lo smaltimento ecocompatibile dei rifiuti speciali richiede, a causa della composizione o delle proprietà fisico-chimiche o biologiche di questi ultimi, un insieme di specifiche misure tecnico-organizzative (art. 2 cpv. 2 lett. a OTRif). I rifiuti speciali sono contrassegnati con la sigla rs nell'elenco dei rifiuti.

Lo smaltimento ecocompatibile di altri rifiuti soggetti a controllo con obbligo di modulo di accompagnamento richiede, a causa della composizione o delle proprietà fisico-chimiche o biologiche di questi ultimi, anche nel traffico interno un numero limitato di specifiche misure tecniche e un insieme di specifiche misure organizzative (art. 2 cpv. 2 lett. b OTRif). Gli altri rifiuti soggetti a controllo con obbligo di modulo di accompagnamento sono contrassegnati con la sigla rcm nell'elenco dei rifiuti.

Lo smaltimento rispettoso dell'ambiente degli altri rifiuti soggetti a controllo senza obbligo di modulo di accompagnamento richiede, a causa della composizione o delle proprietà fisico-chimiche o biologiche di questi ultimi, un numero limitato di specifiche misure tecnico-organizzative (art. 2 cpv. 2 lett. c OTRif). Gli altri rifiuti soggetti a controllo sono contrassegnati con la sigla rc nell'elenco dei rifiuti.

Nell'apposito elenco i rifiuti non soggetti a controllo in Svizzera secondo l'OTRif non sono contrassegnati né come rifiuti speciali né come altri rifiuti soggetti a controllo. Non si applicano le disposizioni secondo il capitolo 2 OTRif (ad es. autorizzazione di smaltimento, moduli di accompagnamento, etichettatura). Nel presente aiuto all'esecuzione sono contrassegnati con la sigla [nc].

Codice dei rifiuti

L'elenco dei rifiuti comprende 851 voci ed è articolato secondo la provenienza dei rifiuti stessi. La determinazione del codice di un rifiuto va effettuata secondo le istruzioni di cui all'allegato 1 numero 1.2 dell'ordinanza del DATEC sulle liste per il traffico di rifiuti (OLTRif).

Delle 423 voci contrassegnate come rifiuti speciali, 249 tipi di rifiuti sono classificati come rifiuti speciali soltanto in base alla provenienza e alla descrizione. I rimanenti 174 sono classificabili come rifiuti speciali soltanto se contengono sostanze pericolose o se sono contaminati dalle stesse (voci speculari). Anche le 25 voci contrassegnate come altri rifiuti soggetti a controllo sono stabilite in modo esaustivo in base alla provenienza e alla descrizione.

I tipi di rifiuti frequenti in settori selezionati sono definiti nella seguente rubrica oppure illustrati in base ad esempi:

Domande e risposte concernenti la classificazione dei rifiuti di altri settori sono pubblicate periodicamente sul sito dell'UFAM (e non sono comprese nel presente aiuto all'esecuzione):

Se un tipo di rifiuto deve essere attribuito a una voce speculare che non è stata sufficientemente precisata nelle precedenti rubriche, l'autorità valuta caso per caso se si tratta di un rifiuto speciale. Verifica se il rifiuto contiene sostanze pericolose in una quantità tale da presentare proprietà pericolose. In particolare, tiene conto delle proprietà pericolose secondo l'allegato III della Convenzione di Basilea e dell'articolo 2 capoverso 2 lettera a OTRif (all. 1 n. 1.1 cpv. 3 dell'ordinanza del DATEC sulle liste per il traffico di rifiuti). I criteri determinanti sono spiegati nella rubrica seguente:

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 01.10.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/aiuto-all_esecuzione-sul-traffico-di-rifiuti-speciali-e-di-altri/classificazione-dei-rifiuti.html