Stato dell’inquinamento fonico in Svizzera

In Svizzera una persona su sette durante il giorno e una su otto la notte è esposta al proprio domicilio a un livello di rumore dannoso o molesto generato dal traffico. Il traffico stradale è di gran lunga la fonte principale di rumore in Svizzera. Ad essere interessate sono principalmente le città e gli agglomerati urbani. 

L'inquinamento fonico viene valutato in base all'ordinanza contro l'inquinamento fonico (OIF). Il rumore è considerato dannoso o molesto quando supera i valori limite d'immissione (VLI). L'inquinamento fonico in Svizzera nel 2015 si presenta come segue:

  • Una persona su sette di giorno e una persona su otto di notte è esposta, al proprio domicilio, a rumore dannoso o molesto generato dal traffico stradale. Con una popolazione totale di 8,3 milioni in Svizzera (stato 2015), l’esposizione riguarda circa 1,1 milioni di persone di giorno e di 1 milione di persone di notte.
  • 67 000 persone di giorno e 97 000 persone di notte sono esposte, al proprio domicilio, a rumore dannoso o molesto generato dal traffico delle strade nazionali.
  • 16 000 persone di giorno e 87 000 di notte sono esposte, al proprio domicilio, a rumore dannoso o molesto generato dal traffico ferroviario.
  • 24 000 persone di giorno e 75 000 di notte sono esposte, al proprio domicilio, a rumore dannoso o molesto generato dal traffico aereo.

Un problema che riguarda soprattutto i centri urbani

La problematica ambientale del rumore del traffico riguarda principalmente le città e gli agglomerati urbani. Più del 90 per cento delle persone colpite da questo tipo di rumore vive nei principali centri abitati o nelle loro immediate vicinanze.

Dei circa 1,1 milioni di persone, che durante il giorno sono esposte a rumore eccessivo generato dal traffico stradale, l’81 per cento vive nei centri urbani, l’11 per cento nello spazio sotto l’influenza dei centri urbani e l’8 per cento nello spazio fuori dall’influenza dei centri urbani. Un quadro simile si ottiene anche per il rumore generato dal traffico ferroviario e aereo.

Ripartizione delle persone esposte, al loro domicilio, a rumore dannoso o molesto generato dal traffico sulla base della suddivisione geografica dell’UST
Ripartizione delle persone esposte, al loro domicilio, a rumore dannoso o molesto generato dal traffico sulla base della suddivisione geografica dell’UST

Anche lievi variazioni dell’inquinamento fonico possono avere un forte impatto sul numero delle persone colpite. In caso di una riduzione diffusa del rumore generato dal traffico stradale di 3 dB, l’esposizione scenderebbe al di sotto del valore limite per la metà delle persone colpite.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 25.07.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rumore/info-specialisti/inquinamento-fonico/stato-dell_inquinamento-fonico-in-svizzera.html