Soluzione settoriale volontaria per l'esafluoruro di zolfo

Questa soluzione settoriale volontaria, coordinata da Swissmem, mira a limitare al massimo l'utilizzo e le emissioni di esafluoruro di zolfo.

L'esafluoruro di zolfo (SF6) è un gas a effetto serra altamente efficace con un valore di Global Warming Potential pari a 22 800 (1 kg di emissioni di SF6 ha un'efficacia pari a quella di 22,8 t di CO2). L'utilizzo dell'esafluoruro di zolfo è di principio vietato, tuttavia possono essere concesse deroghe qualora il gas non possa essere sostituito con altre sostanze (p. es. gas di isolamento in impianti elettrici ad alta tensione o acceleratori di particelle). Nei due accordi in questione vengono definiti fra l'altro degli obiettivi di riduzione da raggiungere entro il 2020 (3,2 t per l'SF6 generato dalla produzione e dall'esercizio di impianti a massima, alta o media tensione e 0,45 t per l'SF6 generato da acceleratori di particelle). Il coordinamento dal punto di vista economico è garantito da Swissmem, che ogni anno elabora un bilancio dell'esafluoruro di zolfo. Detto bilancio confluisce nell'inventario svizzero dei gas serra.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 28.09.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-klima/klimawandel-stoppen-und-folgen-meistern/schweizer-klimapolitik/branchenvereinbarungen/freiwillige-branchenloesung-fuer-sf6.html