Valori limite per l’inquinamento atmosferico

I carichi critici e i livelli critici (critical loads e critical levels) mirano a garantire a lungo termine la protezione dell’uomo e dell’ambiente. In tale modo concretizzano l’obiettivo di uno sviluppo sostenibile nell’ambito dell’inquinamento atmosferico.

Valori limite d’immissione previsti dall’ordinanza contro l’inquinamento atmosferico (OIAt)

Il Consiglio federale ha fissato valori limite d’immissione sulla base dei criteri sanciti nella legge sulla protezione dell’ambiente, in modo tale che il loro rispetto consenta una protezione generale dell’uomo, della fauna, della flora, del suolo ecc. dagli effetti dannosi e molesti degli inquinanti atmosferici. In caso di superamento dei valori limite d’immissione, le autorità sono tenute ad adottare le misure necessarie.

Carichi critici e livelli critici degli inquinanti atmosferici

I carichi critici e i livelli critici (critical loads e critical levels) sono stati sviluppati nel quadro della Convenzione sull’inquinamento atmosferico attraverso le frontiere a lunga distanza (CLRTAP). Sono una misura della sensibilità degli ecosistemi e della salute umana nei confronti delle immissioni e delle concentrazioni di inquinanti atmosferici. Un impatto superiore a tali limiti è considerato un’immissione eccessiva anche secondo l’ordinanza contro l’inquinamento atmosferico.

Contatto
Ultima modifica 26.11.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-luft/luft--fachinformationen/luftqualitaet-in-der-schweiz/grenzwerte-fuer-die-luftbelastung.html