Altri impianti termici

Oltre agli impianti di incenerimento di rifiuti urbani e ai cementifici esistono molti altri impianti di incenerimento. Il tipo di tecnologia degli impianti a combustione e di trattamento dei fumi varia a seconda delle proprietà e delle contaminazioni dei rifiuti.

In Svizzera esistono diverse imprese che gestiscono impianti di incenerimento per rifiuti speciali provenienti da fonti interne o esterne. I rifiuti in forma solida, pastosa, liquida o gassosa vengono inceneriti nei forni rotativi. Per i solventi e altri rifiuti liquidi si prestano anche gli inceneritori statici. Le particolari condizioni di combustione garantiscono che vengano distrutte le sostanze nocive alogenate come i PCB o le diossine. Un trattamento dei fumi esteso consente di impedire che altre sostanze nocive, come il mercurio o i sali, non si disperdano nell'aria. Il calore ottenuto dai rifiuti con elevato potere calorifico viene impiegato nella produzione di energia elettrica o di vapore.

Per trattare grandi quantità di rifiuti (provenienti p. es. dal risanamento di siti contaminati) occorre far ricorso a impianti situati all'estero.

Al trattamento termico dei rifiuti fangosi, come i fanghi di depurazione o i residui del trattamento della carta usata, si presta la tecnologia del letto fluido. Gli impianti che inceneriscono in prevalenza fanghi di depurazione comunali appartengono in genere interamente o in parte ai poteri pubblici, mentre gli impianti che inceneriscono i fanghi provenienti dalla depurazione delle acque di scarico industriale sono gestiti dall'economia privata.

Gli impianti che producono energia utilizzando i rifiuti di legno, si avvalgono di norma della tecnica dei forni a griglia o del letto fluido. I requisiti in materia di protezione dell'aria sono definiti in base al tipo di rifiuto di legno impiegato. A questo proposito, si distingue tra legno allo stato naturale, scarti di legno provenienti da falegnamerie e carpenterie, legname di scarto proveniente dalla demolizione, mobili, imballaggi nonché rifiuti di legno problematici trattati intensamente con prodotti per la protezione del legno (p. es. traversine) o rivestiti con un composto organo-alogenato come il PVC.

Contatto
Ultima modifica 15.03.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/procedure-di-smaltimento/altri-impianti-termici.html